Tags: Business |

Uno sguardo all’impact investing come supporto all’economia reale


Si chiama ‘impact investing’ ed è un nuovo modo di investire finalizzato a generare un impatto di natura economico-finanziaria e sociale. Così ItaliaCamp, associazione che promuove e sostiene l’innovazione sociale, con Assogestioni porta al Salone il tema in un convegno dal titolo ‘Finanza e sviluppo, un connubio necessario’. Spiega Francesco Pozzobon, responsabile advocacy & impact investing di ItaliaCamp: "si parla sempre più spesso di finanza sociale, tendendo a includere l’uso di strumenti finanziari, innovativi, nell’interesse della collettività". Così il Salone del Risparmio dedica la terza giornata, il 27 marzo, al ruolo che il risparmio gestito e, più in generale la finanza, può giocare per supportare l’economia reale. I protagonisti invitati per l’occasione analizzeranno la situazione del Paese, si interrogheranno sulle possibili nuove soluzioni e racconteranno le esperienze di successo nazionali e internazionali che hanno permesso di avviare processi di sviluppo virtuosi e duraturi.

Continua Pozzobon: “anche l’Italia ha la grande occasione di cogliere l’opportunità che la finanzia sociale possa definitivamente passare da un mercato di nicchia a un mercato di massa. Questo strumento rappresenta una soluzione anche alle nuove sfide, come l'agricoltura sostenibile, la creazione di alloggi a prezzi accessibili e l'assistenza sanitaria, che la società si trova ad affrontare". Si stima che il mercato della finanza di Impatto in Italia potrebbe pesare tra 1 e 4,8 miliardi di euro di asset gestiti dal 2014 al 2017. L’idea è far parte di un’infrastruttura economica da cui far generare un ecosistema e un mercato favorevole allo sviluppo di un inedito rapporto tra pubblico e privato”. Il Keynote speech sarà affidato a Harvey Mc Grath, direttore di Big Society Capital, istituzione finanziaria indipendente che ha giocato, insieme al governo britannico, un ruolo fondamentale per lo sviluppo degli investimenti ad impatto nel Regno Unito. Alla conferenza seguirà una tavola rotonda che vedrà confrontarsi, tra gli altri, i principali esponenti del settore, tra cui Filippo Addarii, director of international strategy and head of EuropeLab The Young Foundation, Luciano Balbo, presidente e fondatore di Oltre Venture Capital e Fabrizio Sammarco, amministratore delegato di ItaliaCamp.

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi