Tags: Business |

Una "reale" idea di investimento


Lapidario: 60% peso Agricoltura su PIL, prima del II° conflitto. Nel '49 si attesta a 27% e poi ripiega di oltre la metà (12%) nel '67, a fine ‘boom’. L'industria ‘drena’ e ‘spazza’ via la terra. Industria che oggi ‘ripiega’. Ora siamo a circa 2,3% del PIL con prospettive incoraggianti. Molto del successo di export nazionale è agricolo. Molte nuove imprese (giovani) sono agricole. La ‘terra’, ora, è più che mai sugli scudi: perché non dedicarvi più attenzione nel diversificare gli investimenti a lungo termine?

Prossimi eventi