Tags: Stile |

Un classico definito come "il Santo Graal della Finanza"


La raccomandazione bibliografica di questa settimana è uno di quei libri che dovrebbero esserci sugli scaffali di tutti gli economisti. Da molti viene definito come "il Santo Graal della finanza". Si tratta de La ricchezza delle nazioni di Adam Smith, una lettura che dovrebbe essere obbligatoria nella facoltà di Economia.

Questo titolo, pubblicato nel 1776, è considerato il primo libro moderno di Economia e la pietra miliare del liberalismo economico. All'autore ci sono voluti 12 anni per completare il lavoro, iniziato come un semplice hobby. In esso ha analizzato l'origine della prosperità economica di molti paesi, ha sviluppato una serie di teorie economiche, esamina vari sistemi di economia politica dell'epoca ma il suo contributo principale, è l'introduzione della nozione di un ordine naturale o di "sistema della libertà naturale" secondo il quale il libero esercizio degli interessi individuali, attraverso la libera impresa, il libero scambio e la libera concorrenza contribuisce al bene comune della società.

Raccontateci il vostro libro preferito! Invia una mail a maddalena.liccione@fundspeople.com indicando il titolo del libro, l'autore e una breve sintesi dell'argomento trattato e cosa ha significato per te. Sarai contattato al più presto.

 

 

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi