Tags: Nuovi prodotti |

In arrivo due prodotti a cedola


Due nuovi prodotti a cedola. Anche se con differenze di gestione e investimento. Da una parte arriva sul mercato italiano la nuova soluzione multi-asset di UBI Pramerica SGR, dall'altra Lombard Odier IM rafforza la sua offerta di alternative liquide con il lancio del fondo CAT bond fund, che investe sulle cosidette "obbligazioni catastrofe".

Rischio medio a cinque anni

Il nuovo comparto UBI SICAV Global Multiasset 15 - classe A della sicav lussemburghese UBI SICAV amplia la gamma di strumenti multi-asset distribuiti dalla SGR e sarà in collocamento fino al 2 maggio. Si tratta di un comparto bilanciato obbligazionario che, in base alle condizioni di mercato, può scegliere su quali asset class investire, senza alcuna restrizione a livello geografico, di settore o di valuta; il peso della componente azionaria può variare tra 0% e 35%.

UBI SICAV Global Multiasset 15 si rivolge a investitori con propensione al rischio media e un orizzonte temporale lungo, cioè non inferiore a cinque anni. L’approccio multi-asset e la strategia di gestione dinamica consentono la massima diversificazione in ogni contesto di mercato e una gestione attiva del rischio. La classe A del nuovo comparto multi-asset della sicav, inoltre, prevede un flusso cedolare annuale composto da quattro cedole. “Le soluzioni multi-asset – ha affermato Andrea Ghidoni, direttore generale e ad di UBI Pramerica SGR – ben si adattano all’andamento dei mercati di questi ultimi anni. La scelta di ampliare ulteriormente la gamma è legata alla volontà della SGR di offrire soluzioni il più possibile personalizzate costruendo strumenti in grado di rispondere alle esigenze di investitori con diversi bisogni e profili di rischio”.

Investire sulle catastrofi, con cedola a tasso variabile

Lombard Odier amplia la sua gamma di strategie alternative liquide con il lancio del fondo LO Funds – CAT Bonds, un veicolo conforme a UCITS che investe nelle cosiddette "obbligazioni catastrofe" (i CAT bond), con l'obiettivo di rendimenti LIBOR più 2% - 4% al netto delle commissioni, con liquidità settimanale. L'esposizione sarà prevalentemente a regioni con un'elevata concentrazione di patrimonio assicurato, come Stati Uniti, Europa occidentale e Giappone.

I CAT bond trasferiscono alcuni rischi di calamità naturali dal mercato delle assicurazioni ai mercati dei capitali. Un portafoglio di CAT bond viene costruito intorno a rischi di catastrofe separati, indipendenti l'uno dall'altro. I CAT bond sono di fatto una forma alternativa di riassicurazione in cui l'investitore si assume i rischi dall'assicuratore. In cambio, pagano all'investitore una cedola a tasso variabile, quindi sono ampiamente immuni ai rialzi dei tassi di interesse e decorrelati da altri rischi, compresi gli eventi dei mercati economici e dei capitali.  

“Nei prossimi anni gli investitori si troveranno ad affrontare enormi sfide, con ridotta crescita economica, bassi rendimenti e molta volatilità", afferma Jan Straatman, chief investment officer di Lombard Odier IM. "Sappiamo che i nostri clienti sono in cerca di rendimenti stabili, reddito, protezione del capitale e bassa correlazione e le asset class tradizionali non sono in grado di offrire queste caratteristiche. I CAT bond soddisfano queste esigenze con un rendimento iniziale più alto e una cedola a tasso variabile. Sono decorrelati dai tradizionali mercati economici e finanziari e il loro profilo di rendimento è legato a fattori come gli eventi meteorologici e geologici. I CAT bond hanno inoltre una ridotta correlazione ad altre asset class". Il fondo sarà gestito da un team guidato da Gregor Gawron, uno dei pionieri dell'investimento nelle insurance linked decurities (ILS). 

Professionisti
Società

Altre notizie correlate


Prossimi eventi