Tags: ETF | Nuovi prodotti |

State Street Global Advisors, nuovi ETFs a Piazza Affari


State Street Global Advisors, divisione di asset management di State Street Corporation ha annunciato la quotazione su Borsa Italiana di 13 SPDR ETFs obbligazionari con esposizione core. SSGA è uno dei provider di ETF leader nel mondo, con 539 miliardi di dollari di masse in gestione in ETF a livello globale, e 18,57 miliardi di dollari nell’area EMEA. La gamma di ETF a reddito fisso offre agli investitori una maggiore flessibilità nello scegliere su quali segmenti della curva dei rendimenti prendere esposizione. Questa flessibilità è fondamentale, in quanto la scelta di investire su tutta la curva oppure selezionare solo alcuni segmenti può avere un notevole impatto sui rendimenti del portafoglio. 

Ad esempio, dal 1996 al 2016, l'indice Barclays US Treasury (UST) è salito del 188%, l’indice a 1-3 anni ha registrato un incremento del 102%, mentre la performance dell’indice a oltre 10 anni è pari a +392%, mostrando una significativa variabilità lungo la curva. Un modello simile è stato osservato anche sul mercato dei titoli di stato dell'Eurozona. Dalla creazione della moneta unica (29 gennaio 1999) fino a fine dicembre 2016, l'indice Barclays Euro Treasury ha visto un incremento del 130%, l'indice a 1-3 anni ha registrato una crescita del 77%, mentre la performance dell’indice a oltre 10 anni si è attestata al 206%.

"In un contesto lower for longer, l’interesse degli investitori per il reddito fisso resta elevato, così come la necessità di generare rendimenti", dice Francesco Lomartire, responsabile di SPDR ETFs per Italia. "Gli investitori sono sempre più spesso alla ricerca di rendimenti lungo la curva per raggiungere i propri obiettivi. Inoltre, i requisiti regolamentari continuano ad aumentare la pressione verso il contenimento dei costi. Comprensibilmente, in questo contesto, gli investitori si concentrano su come rendere i loro portafogli il più possibile efficienti: strumenti a basso costo come gli ETF obbligazionari rappresentano una scelta naturale, come dimostrato dal fatto che la raccolta di ETF ed ETP in questo segmento ha raggiunto un livello record di 124 miliardi di dollari di AUM a livello globale nel 2016”.

"Siamo orgogliosi di essere da sempre innovatori nel campo degli ETF obbligazionari, dato che abbiamo lanciato i primi sei prodotti di questo tipo sul mercato europeo, tra i quali il primo ETF sulle obbligazioni dei mercati emergenti in valuta locale e il primo sulle obbligazioni convertibili globali. Da un lato continuiamo ad aiutare gli investitori a ottenere un'esposizione a segmenti di mercato sempre più complessi e difficilmente accessibili, dall’altro questi ultimi lanci rispondono alla richiesta di soluzioni a basso costo per il portafoglio core".

Professionisti
Società

Altre notizie correlate


SSGA lancia 10 nuovi SPDR ETFs settoriali

Per Francesco Lomartire, head of SPDR ETFs per l’Italia, "nell’attuale contesto economico, gli investitori farebbero bene a prendere in considerazione una strategia di rotazione settoriale. In questo modo è possibile arricchire i portafogli multi-asset con un importante fattore di diversificazione e controllo”.

Prossimi eventi