Tags: Nomine |

Sofia SGR, il gruppo punta a crescere e fa entrare Luca Zaccagnini


In Sofia SGR, la società milanese di gestione e di private banking fondata da Alberto Crespi, è appena entrato Luca Zaccagnini, un passato quasi decennale in MPS Banca dove era general manager area nord promozione finanziaria e prima ancora in Banca Sara private come vice direttore generale commerciale. Quella tra Zaccagnini e Crespi è una lunga storia professionale dato che i due manager avevano lavorato insieme in Finanza e Futuro Banca dove il primo è stato direttore marketing. Il gruppo ha in cantiere nuovi progetti e questa nomina si inserisce proprio nella volontà, da parte della SGR, di continuare con la strategia di sviluppo e di reclutare. Del resto quella di Sofia è una storia di crescita: il gruppo ha chiuso il 2014 con masse pari a 800 mln di euro (a fine 2013 erano 370 mln), 40 professionisti (lo scorso anno ne sono entrati 8) e un portafoglio medio tra i 20 e i 25 mln di euro.

Una crescita che ha fatto alzare le antenne a Bankitalia e Consob che ha deciso di puntare i fari sul gruppo. La SGR, in altre parole, si è trovata costretta a rivedere il consiglio d’amministrazione a seguito di una richiesta fatta dall’istituto romano di via Nazionale dove è stato chiesto di prevedere “un numero congruo” di consiglieri indipendenti. Nell’ultimo cda ha dato quindi le dimissioni il presidente Francesco Costantino che era succeduto a Crespi nello scorso mese di giugno, in occasione dell’assemblea di approvazione del bilancio 2013. È stato invece nominato nuovo presidente il consigliere Pierluigi Valentino e oggi è composto da cinque persone: oltre a Valentino ci sono Alberto Gotti, Andrea Ferrerio, Davide Visentin, Marco Milla.

ulla cambia nella strategia di gruppo che intende procedere in linea con quanto fatto finora. Da gestire, nei prossimi mesi, c’è un procedimento sanzionatorio in essere. Dalle ispezioni, infatti, oltre a contestare che nel cda non ci fosse un numero congruo di consiglieri indipendenti, sono state sottolineate criticità sul fronte compliance e dei sistemi di controllo. 

 

Professionisti
Società

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi