Tags: ETF | SRI |

Si fa presto a dire SRI, ma quanti e quali sono i fondi responsabili?


Su un totale di circa 32.500 fondi disponibili alla vendita in Italia, solo 775 (il 2%) rientrano nella classificazione ‘socially conscoius’ di Morningstar. Stesso discorso per gli ETF: in Italia gli investitori hanno a disposizione circa 5.400 ETF, di cui solo 85 sono socially conscious. L’Ufficio Studi di Consultique è sceso più in dettaglio e ha realizzato un’analisi secondo la quale sono 78 i fondi  e 26 gli ETF che rientrano nella definizione di SRI secondo la formulazione del Forum per la Finanza Sostenibile, ovvero quelle strategie di medio-lungo periodo che integrano all’analisi finanziaria anche quella ambientale, sociale e di buon governo nella valutazione di imprese e istituzioni. 

Si tratta di due mercati in crescita, malgrado -come riporta un recente articolo di Morningstar- nel 2016 la raccolta degli ETF socialmente responsabili abbia deluso le attese poiché hanno raccolto 1,1 miliardi di euro, pari quindi al solo 2,3% del totale della raccolta degli strumenti passivi in Europa, confrontando i valori medi della raccolta dei fondi e degli ETF nell’ultimo anno non si osservano particolari differenze. La raccolta netta media per ETF si è attestata a più di 30 milioni di euro, mentre quella per fondo a poco meno di 40 milioni. Dati che presentano la crescita dei due mercati e che, pur esistendo, la forchetta tra i due non è così ampia.

"Sicuramente la bassa percentuale di raccolta degli ETF è legata alla limitata offerta di prodotti presenti sui mercati europei e all’impossibilità di perseguire strategie come l’impact investing che stanno crescendo molto negli ultimi anni", dicono gli esperti di Consultique. Dall’analisi condotta dall’ufficio studi si nota, inoltre, che i flussi netti degli ETF che puntano su investimenti tematici mostrano un deflusso nell’ultimo anno in totale pari a circa -100 milioni di euro contro una crescita importante degli afflussi verso i fondi che investono su specifici temi. La ragione può, un’altra volta, essere la ridotta offerta degli ETF o una maggiore fiducia nelle capacità dei gestori attivi.    

In allegato l'elenco completo dei fondi (i 78 fondi individuati sono quelli che hanno firmato il documento di autoregolamentazione del forum finanza sostenibile) e degli ETF SRI.

Files allegati

Società

Altre notizie correlate


Anterior 1 3 4
Anterior 1 3 4

Prossimi eventi