Tags: Business |

Rottama il conto, arriva il nuovo servizio di Widiba


Le banche scommettono sulla tecnologia e puntano su offerte più innovative. Così Widiba, l’istituto di credito del gruppo Montepaschi di Siena, ha appena lanciato “Rottama il conto”, una nuova campagna che premia tutti i nuovi clienti che trasferiranno il proprio conto in Widiba utilizzando le nuove regole introdotte nel settore in tema di trasferimento dei conti correnti e comparabilità delle spese. A raccontare come funziona è Marco Marazia, direttore commerciale di Widiba, raggiunto all’ottava edizione di Forum Banca che si è tenuto a Milano. L’evento, che anno dopo anno continua a crescere, si è arricchito nel 2015 di un advisory board costituito da numerosi specialisti, il cui contributo ha permesso di organizzare un’agenda che ha esplorato tutte le aree d’innovazione del mondo bancario, grazie a svariate case study e al contributo dei player del settore.

Cosa prevede la Normativa ABI?
La Normativa ABI del 24 marzo 2015 di adeguamento alla Direttiva Comunitaria introduce una portabilità uniforme e standardizzata per tutto il sistema bancario italiano con tempi certi per i clienti, che potranno quindi trasferire il proprio conto da una banca all’altra in maniera più fluida e con tempi obbligatoriamente non superiori ai 12 giorni.

Con voi come funziona l’operatività?
Con Widiba l’operazione potrà avvenire in maniera ancora più semplice e rapida superando anche i vincoli burocratici del modello cartaceo grazie a un processo tutto online sviluppato ad hoc, molto semplice e con firma digitale. I nuovi clienti saranno premiati con un tasso del 2,50% sul vincolo a 12 mesi. Una sorta di incentivo alla rottamazione quindi, secondo uno schema molto simile a quelli visti in passato per l’acquisto di una nuova auto.

Come si chiama il nuovo servizio e cosa permette?
Il nuovo servizio denominato Widiexpress consentirà sia il trasferimento automatico del conto e di tutti i servizi a esso collegati sia la chiusura definitiva di un rapporto bancario presso terzi: basterà compilare un form online evitando tempi, costi, carta e burocrazia.

Stiamo davvero arrivando a una piena portabilità nel mondo dei conti bancari?
Crediamo che le nuove norme introdotte sulla portabilità dei conti siano un passo molto importante per il mercato a vantaggio soprattutto del consumatore finale. Spostando l’onere della chiusura del conto dal cliente all’intermediario si abbatteranno molte barriere all’uscita, consentendo più libertà a tutti quelli che avrebbero magari voluto cambiare ma si sono poi scontrati con le difficoltà burocratiche. Non escludiamo si possa aprire una fase molto simile a quella cui abbiamo assistito anni fa nel mercato della telefonia. Grazie alla nostra vocazione digitale, noi abbiamo voluto rendere questo passaggio ancor più comodo e veloce offrendo un metodo per il trasferimento totalmente online e in sicurezza.  

Società

Altre notizie correlate


Prossimi eventi