Tags: Pensioni |

Quali sono i fondi pensione più grandi in Europa?


Il patrimonio dei fondi pensione europei è cresciuto un 10,8% l'anno scorso fino a raggiungere i 6,16 bilioni di euro. Secondo l'edizione 2015 del report Top 1000 che pubblica ogni anno la rivista Investment & Pensions Europe (IPE) con dati raccolti da S&P Capital IQ MMD sui 750 fondi pensione più importanti dell'Europa continentale e i 250 più grandi del Regno Unito, il fondo pensione del governo norvegese continua ad essere di gran lunga il maggior investitore istituzionale del Vecchio Continente con più di 810 miliardi di euro in asset, il che rappresenta il 13,2% del totale gestito dai fondi pensione europei. Di fatto, i Paesi scandinavi sono i più rappresentati nella classifica dei 20 maggiori fondi pensionistici in Europa, visto che quasi la metà (9) corrispondono a Paesi nordici: Norvegia (2), Danimarca (3) Svezia (2) e la Finlandia (2) rappresentano oltre il 56% del patrimonio gestito dalla 'top 20', per un totale di 1,28 bilioni di euro, equivalente a un quinto di tutto il patrimonio pensionistico europeo.

Al secondo posto troviamo l'Olanda, un Paese con meno di 17 milioni di abitanti ma con ben cinque fondi pensione tra i venti più grandi d'Europa e un patrimonio comune di oltre 677,5 miliardi di euro. C'è da dire che il sistema pensionistico olandese è in fase di revisione: si sta cercando di renderlo più equo e garantire la sostenibilità a lungo termine, cosa che a breve termine potrebbe avere un effetto negativo sul finanziamento del sistema.

Per quanto riguarda il Regno Unito, che ha tre fondi pensione tra i primi venti, l'IPE afferma che "se 2014 è stato l'anno della svolta per il settore pensionistico britannico, il 2015 è l'anno dell'attuazione", con riferimento alla liberalizzazione del mercato dei piani di contribuzione definita e spese limitanti praticati dai fondi di investimento, due misure entrate in vigore prima delle elezioni generali dello scorso maggio. Il nuovo governo sta prendendo in considerazione misure per promuovere il risparmio ottenuto coi piani pensionistici dei governi locali (LGPS) e potrebbe anche rivedere la fiscalità delle pensioni.

 


Fonte: IPE's Top 1000 Pension Fund 2015 survey.

Altre notizie correlate


Anterior 1 3
Anterior 1 3

Prossimi eventi