Tags: Business |

Quali SGR hanno migliorato (o peggiorato) il proprio brand?


BlackRock, J.P.Morgan AM e Fidelity continuano ad essere le case d’investimento con il miglior brand in Europa, secondo l’edizione 2016 Fund Brand 50, annualmente elaborata da Fund Buyer Focus, filiale della società di consulenza MackayWilliams. Lo studio, che prende in esame le società di gestione in base al riscontro di 1.000 fund selector che operano nei grandi mercati europei, offre una classifica delle SGR che i professionisti del settore valutano come migliore. A capeggiare la classifica, per il sesto anno consecutivo, è BlackRock che “amplia la sua leadership rispetto ai rivali, nonostante la perdita di punteggio delle società che rientrano nel podio”, si legge nel report. A contribuire alla visione positiva che i fund selector hanno del colosso americano è soprattutto iShares, la sua piattaforma di ETF. 

Quest’anno tuttavia ci sono dei cambiamenti interessanti nella top ten. Ad esempio si nota il balzo di Pictet AM, che conquista ben sei posizioni e si colloca al quarto posto. Posizione che prima era occupata da Franklin Templeton, che adesso scompare dalla top ten. Tra le nuove case d’investimento che fanno capolino nella classifica delle prime dieci entità, arriva Nordea, che passa dal 21esimo all’ottavo posto, e Robeco, che scala quattro posizioni fino al decimo posto. Sono le uniche due società di gestione che sono riuscite ad entrare nella top ten. Schroders, Invesco  e Deutsche AM avanzano invece di un posto rispetto allo scorso anno. M&G Investments è, insieme a Franklin Templeton, l’unica che perde quota. Scende di quattro gradini, fino al nono posto, anche se continua ad essere presente nella top ten.

"L'innovazione e la focalizzazione sul cliente sono stati i due fattori che hanno spinto le SGR che hanno scalato la classifica di quest'anno; società che oggi occupano le posizioni di altre che non sono state in grado di fermare la perdita di asset dei propri fondi blockbuster con altri prodotti”, afferma il report di Fund Buyer Focus.

Per elaborare il sondaggio, i ricercatori hanno chiesto ai fund selector europei, che rappresentano insieme un patrimonio di 2,8 bilioni di euro, di citare quali sono i rispettivi primi tre fornitori, basandosi su aspetti quali la strategia d’investimento, il pensiero orientato al cliente, innovazione e solidità. La percezione di questi fattori e l'appeal del brand sono valutati con un processo algoritmico che porta ad un punteggio totale, indicando la posizione nel ranking.

Ecco la classifica delle prime dieci SGR per brand nel 2016 e le variazioni rispetto allo scorso anno  

Captura_de_pantalla_2017-03-27_a_la_s__11

Società

Altre notizie correlate


Prossimi eventi