Più di un miliardo in meno di un anno


Il 2014 sembra proprio essere l'anno dei record per i fondi flessibili italiani. Stando ai dati di Assogestioni, è la categoria che ha raccolto di più, circa 24 miliardi di euro nei primi sette mesi dell'anno. Ha contribuito a questo risultato anche Il fondo Mediolanum Flessibile Valore Attivo, di Mediolanum Gestioni Fondi SGR che ha raccolto oltre un miliardo di euro da quando è stato lanciato lo scorso novembre. Questa cifra rappresenta circa il 50% delle entrate nette registrate dall'entità che da inizio anno ad oggi ammontano a circa 2,1 miliardi di euro.

Il fondo, che è tra i più grandi per volume in Italia, persegue l’obiettivo di selezionare rendimenti con scadenze di breve-medio termine. La natura flessibile del fondo consente di realizzare investimenti sia in titoli di Stato sia in emissioni obbligazionarie societarie, senza limiti geografici e di rating. Il fondo è attualmente investito in obbligazioni societarie ad alto rendimento sia di emittenti di paesi sviluppati che emergenti ed in misura contenuta in obbligazioni governative.

"La politica di gestione mira a mitigare il rischio di credito, attraverso un’adeguata diversificazione del portafoglio per area geografica, settore ed emittenti", spiega Lucio de Gasperis, gestore del fondo. "Ad oggi, il fondo detiene oltre 350 titoli", sottolinea.

"Il risultato è un portafoglio obbligazionario altamente diversificato, con duration complessiva inferiore ai due anni e, conseguentemente, con rischio di tasso contenuto.
I titoli detenuti dal fondo sono prevalentemente denominati in dollari o euro, con un’esposizione nulla al rischio cambio essendo il fondo totalmente coperto dal rischio valutario”, conclude De Gasperis.

Il fondo appartiene alla gamma di fondi comuni di investimento denominata Sistema Mediolanum Fondi Italia composta da quattro fondi flessibili e un fondo obbligazionario.

Professionisti
Società

Altre notizie correlate


Prossimi eventi