Tags: Business | Europa |

Piovono offerte per Allfunds Bank


Gli azionisti della piattaforma distributiva di prodotti di asset management leader in Europa avrebbero già individuato delle date di scadenza per la vendita di Allfunds Bank. Il termine per la presentazione delle offerte è scaduto lo scorso venerdì 13 gennaio e fonti vicine a Funds People hanno fatto sapere che sarebbero già più di 20 gli interessati. Tra questi, soprattutto fondi di capitale di rischio che sarebbero disposti a pagare tra gli 1,5 e i 2 miliardi di euro per l’operazione, cifra pari alla valutazione della piattaforma detenuta da Intesa Sanpaolo, Santander e dai fondi Warburg Pincus e General Atlantic.

Proprio queste ultime tre entità, dopo l’annuncio di novembre dello scorso anno relativo al riacquisto di Santander AM da parte della banca spagnola a Warburg Pincus e General Atlantic, hanno fatto sapere di stare studiando diverse alternative, IPO compresa, per la vendita della quota del 50% in Allfunds Bank.

La risoluzione di quest’operazione dovrebbe essere annunciata nel corso del primo trimestre, dopo una selezione che a febbraio porterà all’individuazione di quattro o cinque candidati. Se l’annuncio avverrà prima della fine di marzo, ci sarà tempo prima che l’operazione diventi effettiva prima della fine del 2017, una volta ottenuta l’approvazione dei supervisori dei diversi Paesi nei quali opera la piattaforma.

Allfunds Bank, che si rivolge esclusivamente a clienti istituzionali, è la piattaforma europea leader nella distribuzione di fondi d’investimento, con circa 250 miliardi di asset under management. Nata nel 2000  per volontà della spagnola Banco Santander, quattro anni dopo ha venduto il 50% del suo capitale a Intesa Sanpaolo. Successivamente, a seguito della fallita operazione di fusione delle società di gestione di UniCredit e Santander, la banca spagnola ha trasferito la quota detenuta in Allfunds Bank nella sua SGR, Santander AM. In questo modo, Allfunds Bank, guidata da Juan Alcaraz, è attualmente proprietà di Santander AM ed Eurizon, società di gestione di Intesa Sanpaolo, con una partecipazione paritetica del 50%.

Professionisti
Società

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi