Tags: Business |

Pioneer Investments: flussi da record e nuove sottoscrizioni


Da una parte una raccolta record semestrale di 10,7 miliardi di euro, con buoni contributi da tutti i canali distributivi e da tutte le regioni in cui è presente. Dall'altra un nuovo prestito obbligazionario emesso da un'azienda familiare italiana per un importo di 5 milioni di euro. Pioneer Investiments continua a distinguersi nell'industria del risparmio gestito italiano posizionandosi, secondo i dati del 
Morningstar mutual fund flows, all’8° posto in Europa e al 15° a livello globale. Il patrimonio gestito al 30 giugno 2015 era pari a 221 miliardi di Euro, con un incremento del 19% anno su anno. Molto buoni i dati di raccolta netta in Germania, Italia, Iberia e America Latina. Positivo anche il contributo di Stati Uniti e Asia.
 
“Siamo molto soddisfatti di essere ancora una volta tra i top players dell’industria in termini raccolta. Questo risultato riflette la fiducia che i nostri clienti continuano a riporre nella nostra attività di gestione. Stiamo assistendo ad un significativo incremento dei flussi verso le nostre strategie liquid alternative e outcome oriented. Da inizio anno siamo al terzo posto per raccolta nei prodotti multi-asset a livello mondiale”, ha commentato Giordano Lombardo, ceo di Pioneer Investments. “Siamo cautamente ottimisti circa lo scenario macroeconomico che caratterizzerà i prossimi mesi dell’anno, anche se ci aspettiamo un aumento di volatilità originata principalmente da fattori geopolitici. La nostra priorità rimane quella di rilasciare performance di qualità e servizi ad elevato valore per i nostri clienti”, ha aggiunto Lombardo.

E proprio tra i clienti, attraverso il Pioneer Progetto Italia, arriva QS Group Spa, un'azienda specializzata nella realizzazione di impianti per la lavorazione della lamiera e della plastica ad alto contenuto tecnologico, con una forte vocazione all'attività di ricerca e sviluppo. Il prestito obbligazionario di tipo senior unsecured ha un importo di 5 milioni di euro, una durata di 6 anni e una cedola annuale fissa del 6%. Il capitale sarà rimborsato in tre rate annuali costanti mentre gli interessi maturati saranno corrisposti su base semestrale. Il piano di rimborso prevede un periodo di pre-ammortamento pari a 36 mesi dalla data di sottoscrizione del prestito. Lo strumento finanziario è già ammesso alle negoziazioni sul segmento professionale del mercato ExtraMOT.

L’emissione sottoscritta dal fondo Pioneer Progetto Italia avrà la finalità di sostenere un importante piano di rafforzamento internazionale che prevede la presenza di stabilimenti industriali di QS Group in Turchia e in Cina. “QS Group rappresenta il tipico esempio di azienda familiare italiana che nel corso degli anni, investendo costantemente in ricerca e innovazione tecnologica, ha saputo conquistare una posizione di leadership mondiale nel suo particolare segmento di mercato. Si tratta di un’eccellenza nel panorama delle piccole e medie imprese italiane con piani di crescita credibili e sostenibili nel tempo”, ha commentato Cinzia Tagliabue, amministratore delegato di Pioneer Investments Italia.

Professionisti
Società

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi