Borsa italiana, arriva la Sicav di Banca del Sempione


I rumors si riconcorrevano già da qualche mese. E adesso arriva la conferma ufficiale. Domattina Base Investments, la Sicav lussemburghese dell’istituto indipendente Banca del Sempione, sbarcherà su Borsa italiana con quattro strumenti a gestione attiva che mettono a disposizione di tutti gli investitori l’expertise ultra cinquantennale nella gestione patrimoniale della banca elvetica. I nuovi strumenti sono l’obbligazionario Bonds Value (5 stelle Morningstar), il flessibile Flexible Low Risk Exposure (5 stelle Morningstar) e i due comparti Bonds Multicurrency ed Euro Hedging, che permettono una diversificazione valutaria  del portafoglio.

Base Investments Sicav è una società d’investimento a capitale variabile armonizzata a comparti multipli di diritto lussemburghese, costituita nel 2001 e con circa 500 milioni di euro in gestione. Banca del Sempione ne è promotore e gestore. I quattro comparti quotati in Borsa rappresentano le strategie attive flagship della Sicav e presentano commissioni di gestione inferiori del 30% rispetto alle classi non quotate e già accessibili agli investitori italiani. “La negoziazione in Borsa di fondi è indubbiamente un passo fondamentale", ha spiegato Pietro Scibona, responsabile area finanza di Banca del Sempione, "non solo per il settore del risparmio gestito ma anche per aumentare l’indipendenza dell’investitore nelle scelte di investimento che potranno essere guidate dal buon senso, la filosofia di base del nostro gruppo bancario”.

Banca del Sempione, è già presente in Italia con Sempione SIM, attiva nella gestione patrimoniale, nella consulenza agli investimenti e, più in generale, nell’intermediazione mobiliare ed entrata nel perimetro del gruppo dal 2009, e Accademia SGR, società di gestione del risparmio specializzata in fondi immobiliari. La Sicav Base Investments, inoltre, è già accessibile agli investitori italiani attraverso alcuni accordi di distribuzione con Allfunds Bank e Banca Ifigest (Fundstore).

“Siamo molto lieti di accogliere in Borsa Italiana Base Investments", ha detto Silvia Bosoni, responsabile listing su ETFplus di Borsa Italiana. "Grazie alla quotazione di questi quattro fondi la gamma a disposizione degli investitori si amplia ulteriormente con soluzioni di investimento sempre interessanti. Questa operazione conferma il valore che solo una piattaforma capillare e completamente integrata, dalla negoziazione al regolamento, può fornire ai propri clienti in termine di miglioramento delle procedure, incremento della trasparenza e possibile riduzione dei costi di processo a vantaggio degli investitori”. La Sicav ha selezionato Equita SIM, banca d’affari italiana indipendente focalizzata sulle attività di equity brokerage, come operatore incaricato per la negoziazione dei suoi comparti su Borsa Italiana.

I quattro comparti quotati in Borsa

#Bonds Value: è comparto obbligazionario, gestito da Giuliano Flematti, che mira a offrire un ritorno reale positivo nel tempo attraverso una gestione dinamica. Il comparto è contraddistinto da un profilo di rischio adeguato a investitori che, tollerando una maggior volatilità, ricercano un rendimento poco correlato all’andamento dei tassi di mercato. Ha cinque stelle Morningstar e ha vinto il premio Lipper Fund Award 2010 in qualità di miglior fondo obbligazionario espresso in euro e registrato in Svizzera per le performance realizzata a 3 e a 5 anni. Nel campo del fixed income, Banca del Sempione SA ha anche ricevuto il premio Lipper Fund Awards 2015 come miglior gestore della categoria obbligazionaria sul periodo di tre anni riferito alle piccole società di gestione.

#Flexible Low Risk Exposure: è un comparto flessibile, gestito da Giorgio Bertoli, che attraverso una gestione dinamica dell’asset allocation mira a generare un rendimento reale positivo per l’investitore con particolare attenzione alla preservazione del capitale. L’utilizzo di tutte le asset class disponibili favorisce la flessibilità e permette di contenere la volatilità grazie ad un’attenta allocazione dei rischi. Il comparto ha da poco conseguito la quinta stella del rating Morningstar.

#Bonds Multicurrency: è un comparto che investe la liquidità in titoli obbligazionari a reddito fisso e/o variabile ad alta qualità del credito e su scadenze brevi. Caratteristica distintiva del comparto è un elevato livello di operatività sul mercato valutario per ottenere un rendimento assoluto e una volatilità contenuta in qualche punto percentuale. Le operazioni in cambi vengono effettuate sia sui mercati valutari principali sia su divise di Paesi emergenti o basket di divise. Il comparto è gestito da Marco Bergamaschi.

#Euro Hedging: è un comparto gestito da una squadra di gestori di Banca del Sempione che si propone come strumento di investimento obbligazionario in divise diverse dall’euro. Il rischio di credito e il rischio di duration sono estremamente limitati. La flessibilità con la quale il gestore sceglie l’allocazione del portafoglio e le coperture effettuate in periodi di particolare forza della moneta unica, limitano significativamente le perdite in caso di scenario avverso alla strategia del comparto. Con la convinzione che la diversificazione valutaria in un portafoglio assumerà un ruolo sempre più importante, il comparto si propone come uno strumento da inserire nei portafogli nella percentuale desiderata a seconda del livello di euro ritenuto sopra o sottovalutato rispetto a tutte le altre divise estere.

Professionisti
Società

Altre notizie correlate


Prossimi eventi