Tags: Pensioni |

PAC, come scegliere il migliore


Per investire in un fondo comune non c’è bisogno di possedere grandi capitali. Infatti è possibile farlo anche a rate con un piano di accumulo (PAC). I piani di accumulo del capitale permettono quindi al risparmiatore di investire in fondi attraverso versamenti periodici di capitale, somme costanti da lui definite, a scadenze regolari e per un periodo di tempo predeterminato. Così facendo il capitale investito dal risparmiatore, in termini complessivi, cresce in modo graduale e garantisce un risparmio nel tempo. L’investimento medio è 500 euro, ma ci sono fondi che accettano sottoscrizioni a partire da 50 euro o addirittura meno. Si tratta di una soluzione ideale per chi volesse investire con un obiettivo di lungo termine.

Per gli analisti di MoneyFarm i vantaggi offerti da questo prodotti sono principalmete tre: innanzitutto si tratta di una soluzione di investimento che incoraggia il risparmio. Contribuire mensilmente al proprio investimento, aiuta a risparmiare. "Imporsi una regola, scegliendo una quota mensile che sia compatibile con le tue possibilità economiche, ti aiuta a risparmiare con continuità, gravando il meno possibile sulle tue finanze personali". Il secondo vantaggio è che investire con un piano di accumulo ti aiuta a ridurre i rischi del tuo investimento. "Se i tuoi obiettivi finanziari sono di lungo termine investire in varie fase ti mette al riparo dai rischi legati alle fasi del ciclo economico. Il costo degli strumenti che andrai ad acquistare tenderà a conformarsi intorno alla media. Questo ti permetterà di aumentare le tue possibilità di sfruttare la tendenza dei mercati azionari a crescere nel lungo periodo". Un altro buon motivo per puntare sui PAC è che si può investire, anche se non si hanno grandi somme a disposizione. "Oggi esistono piani di accumulo estremamente flessibili, che ti permettono di investire anche partendo da piccolissime quote mensili. Se non hai ancora una somma da parte, il PAC può essere la strategia che fa per te".

Alcune società di gestione italiane hanno già ampliato la propria offerta adeguandola soprattutto ai giovani e ai Millenials. AcomeA SGR ha lanciato già due anni fa Gimme5, l’unica app che consente di risparmiare e investire a partire da 5 euro. Si tratta di una innovativa modalità di sottoscrizione con la quale si può liberamente alimentare un piano di accumulo senza alcun vincolo di durata, importo o ricorrenza dell’investimento, direttamente dal proprio smartphone.  Altro esempio è il fondo Pensaci Oggi di Zenit SGR nato proprio con l’obiettivo di dar vita ad uno strumento che permetta di iniziare un percorso solido di risparmio. Sottoscrivibile direttamente online tramite qualunque device, il fondo ha commissioni d’ingresso davvero minime: per accedere è sufficiente un investimento iniziale a partire da 100 euro e per i versamenti successivi la soglia scende a soli 10 euro. 

Attenzione ai costi e agli obiettivi

Ma come orientarsi tra le numerose soluzioni che si trovano sul mercato per trovare l’investimento davvero più adatto a te? "La prima cosa di cui ti devi accertare per evitare di fare scelte sbagliate sono i costi", spiegano da MoneyFarm. "I costi del tuoi investimento sono la componente che nel lungo termine può fare davvero la differenza. Nell’industria del risparmio gestito le commissioni applicate dagli intermediarie sono spesso molto difficili da notare per il risparmiatore. Nel caso del PAC per esempio, molte banche o società di gestione applicano dei costi di transazione, magari anche di pochi euro. Questo esborso, anche se può sembrare irrilevante, può diventare un costo ingente se ripetuto per ogni versamento". L'ultimo consiglio che la società di analisi offre è quello di avere ben chiari i propri obiettivi. Solo così si potrà elaborare il Piano migliore per raggiungerli. "Come detto, investire in un piano di accumulo offre già qualche garanzia per tenere sotto controllo il livello di rischio. Il prossimo passo è quello di costituire un’asset allocation che permetta di raggiungere i propri obiettivi entro orizzonti temporali chiari e con livelli di rischio certi".

Società

Altre notizie correlate


Prossimi eventi