Tags: Gestori | Azionario |

Perché non aumenta l'esposizione alle small cap?


Perché non aumenta la sua esposizione alle small cap? È questa la domanda che molte società di gestione fanno ai propri clienti nel tentativo di cercare di rimuovere alcune false convinzioni radicate nella testa degli investitori. La mancanza di offerta non è di certo una spiegazione: sono molte le opzioni fra cui poter scegliere. Guardando alle strategie più convenzionali (quelle che investono in Europa ed negli USA), gestite da società sia nazionali che internazionali, sono molte quelle che vantano il rating di Consistente di Funds People ma poche quelle che hanno prodotti Blockbuster (più di 100 milioni di euro in Italia), a riprova del fatto che queste strategie hanno poco peso nei portafogli degli investitori.

Secondo la rilevazione dell’indice MSCI Europe Small Cap ND, negli ultimi cinque anni (al 31 dicembre 2016) i rendimenti annualizzati del settore sono stati vicini al 18%. Nonostante questi risultati, la raccolta non decolla. Perchè gli investitori sono restii adaumentare la loro esposizione al segmento delle small caps? "Sono molti gli asset manager che hanno una grande diffidenza nei confronti delle società quotate su AIM e sulle PMI in genere. Eppure è un’asset class nella quale è possibile trovare aziende straordinariamente innovative, che rispettano le migliori best pratice in termini di governance e di comunicazione finanziaria e che – aspetto tutt’altro che irrilevante – possono dare grandi soddisfazioni agli investitori", sostiene Alberto Alfiero, vice direttore generale di Banca Finnat. E continua, sfatando quello che è considerato il primo mito sulle small caps: 

1. Le società di piccole dimensioni sono di solito di qualità inferiore rispetto a quelle di grande capitalizzazione. "Quello delle società di piccole dimensioni è un universo tutt’altro che omogeneo. E’ certamente vero che al suo interno esistono aziende di qualità inferiore rispetto a quelle di grande capitalizzazione, ma è vero anche il contrario: esistono cioè delle small cap, ed anche delle micro cap che rappresentano delle eccellenze, che sono gestite egregiamente e che, in generale, dal punto di vista qualitativo non hanno nulla da invidiare alle grandi. Ovviamente vanno cercate, individuate e direi quasi scoperte".

Livio Perrone, gestore dellEurizon Azioni PMI America, fondo con rating di Blockbuster di Funds People, caratterizzato da una gestione attiva, con aderenza senza ambiguità alla filosofia di investimento dichiarata (società di piccola e media capitalizzazione statunitensi), e concentrata selezione dei titoli basata sull’analisi fondamentale, aiuta a spiegare la seconda falsa credenza circa le small caps:

2.  L'investitore associa le small cap a rischio e elevata volatilità. “Gli investitori sono restii ad investire in questa asset class perché la maggiore rischiosità (intesa come volatilità dei rendimenti),  tipica dei fondi azionari small cap, ha reso tali prodotti, nel corso dell’ultimo decennio - caratterizzato dalla totale avversione al rischio e dalla bassissima, per converso, attenzione verso i rendimenti-, ancora meno appetibili degli omologhi specializzati in società di grande dimensione”. E aggiunge: “Effettivamente la volatilità delle small cap americane, misurata su un arco di tempo pluridecennale,  è più alta di quella delle big cap ( 26% contro 18%), anche se questo non è altro che il prezzo da pagare per intercettare rendimenti, nel lungo periodo, nettamente più elevati”.

3. Spesso si accusa le small cap di concentrarsi solo sul business domestico. A smentire questo mito ci pensa Cor Ducker, gestore del fondo consistente Kempen (Lux) European Small-Cap Fund, che afferma “che mentre è vero che le imprese fortemente incentrate sul territorio tendono ad essere società più piccole, una gran parte dell'universo delle small cap ha una presenza globale. All'interno dei portafogli europei small caps di Kempen Capital Management, ad esempio, meno della metà dei ricavi totali sono generati da società dei mercati nazionali. Questa diversificazione dell'esposizione economica fornisce una preziosa attenuazione del rischio”. 

4. Le small cap si comportano meglio solo quando la crescita del PIL è solida e robusta. "Mentre le small cap tendono a sottoperformare la più ampia classe azionaria durante una recessione, la sovraperformance in periodi di stagnazione o crescita tende a superare significativamente questa sottoperformance. Inoltre, gli stock pickers attivi hanno la libertà di investire in aziende diversificate, difensive e anticicliche che possono sovraperformare in tutte le condizioni del mercato. È facile trovare buone aziende che sperimentano crescita, anche in periodi di incertezza economica", spiega Ducker.

Ecco i fondi che investono in small cap con il Marchio Funds People

Nome del fondo Categoria Globale Società Patrimonio al  31/12/2016 in EUR Marchio FP 2017
Aberdeen Global - North American Smaller Companies Fund US Equity Small Cap Aberdeen AM 433.273.616 (*) C
Anima Geo Europa PMI Europe Equity Mid/Small Cap Anima 182.880.923 B
Anima Iniziativa Europa Europe Equity Mid/Small Cap Anima 144.547.178 B
AXA World Funds Framlington Europe Small Cap Europe Equity Mid/Small Cap AXA IM 659.404.638 C
BG Selection Pictet World Opportunities Global Equity Mid/Small Cap BG 867.254.413 B
BlackRock Strategic Funds - European Opportunities Extension Fund Europe Equity Mid/Small Cap BlackRock 1.092.575.084 C
Carmignac Euro-Entrepreneurs Europe Equity Mid/Small Cap Carmignac 326.935.536 B
Threadneedle (Lux) Pan European Small Cap Opportunities Europe Equity Mid/Small Cap Columbia Threadneedle 333.789.117 C
Melchior Selected Trust European Opportunities Europe Equity Mid/Small Cap Dalton Strategic Partnership 579.006.195 C
Eurizon Azioni Pmi America US Equity Small Cap Eurizon Capital 239.681.995 B
Eurizon Azioni PMI Europa Europe Equity Mid/Small Cap Eurizon Capital 147.515.305 B
Evli Europe Europe Equity Mid/Small Cap Evli 792.475.551 C
Multipartner SICAV - RobecoSAM Sustainable Healthy Living Fund Global Equity Mid/Small Cap GAM 232.002.544 C
Groupama Avenir Euro Europe Equity Mid/Small Cap Groupama 1.009.657.880 B
JPMorgan Funds - Europe Small Cap Fund Europe Equity Mid/Small Cap JPMorgan 433.736.031 B
JPMorgan Funds - US Smaller Companies Fund US Equity Small Cap JPMorgan 1.065.234.119 (*) C
Kempen (Lux) European Small-Cap Fund Europe Equity Mid/Small Cap Kempen 323.484.827 C
Echiquier Entrepreneurs Europe Equity Mid/Small Cap La Financière de l'Echiquier 388.119.999 C
Mandarine Unique Small & Mid Caps Europe Europe Equity Mid/Small Cap Mandarine Gestion 816.847.725 C
MFS® Meridian Funds - European Smaller Companies Fund Europe Equity Mid/Small Cap MFS 1.035.836.860 C
DNCA Invest Europe Growth Europe Equity Mid/Small Cap Natixis 542.997.915 C
NIF (Lux) I Vaughan Nelson US SC Value Fund US Equity Small Cap Natixis 96.222.300 C
Oddo Active Smaller Companies Europe Equity Mid/Small Cap Oddo Meriten AM 217.476.915 C
Oddo Avenir Europe Europe Equity Mid/Small Cap Oddo Meriten AM  2.170.380.585 BC
Oddo Génération Europe Equity Mid/Small Cap Oddo Meriten AM 657.007.339 C
Pictet-Global Megatrend Selection Global Equity Mid/Small Cap Pictet 4.117.309.903 B
Pictet-Security Global Equity Mid/Small Cap Pictet 1.773.455.773 BC
Pioneer Funds - European Potential Europe Equity Mid/Small Cap Pioneer Investments 1.020.806.153 B
RAM (Lux) Systematic Funds - European Equities Europe Equity Mid/Small Cap RAM 350.833.072 C
Schroder International Selection Fund Global Recovery Global Equity Mid/Small Cap Schroders 184.012.953 (*) C
T. Rowe Price Funds SICAV - European Smaller Companies Equity Fund Europe Equity Mid/Small Cap T. Rowe Price 80.636.049 C
T. Rowe Price Funds SICAV - U.S. Smaller Companies Equity Fund US Equity Small Cap T. Rowe Price 1.096.490.783 C

(*) Patrimonio in US Dollar.

Fonte: Morningstar Direct

Professionisti
Società

Altre notizie correlate


Prossimi eventi