Tags: Business |

Per tablet o smartphone: ecco la finanza a portata di clic


Internet H24, tablet, smartphone. L’informazione finanziaria, e non solo quella, passa dal web. Gli strumenti a disposizione degli investitori e dei professionisti del settore sono sempre più numerosi, e tali da permettere un’interazione immediata e completa tra risparmiatori ed esperti, oltre che tra le società di gestione e gli operatori a disposizione. Tant’è che negli ultimi anni sono state diverse le SGR italiane che hanno deciso di far parte del mondo delle applicazioni per tablet e smartphone. Ce n'è per tutti i gusti: dalla sola informativa dell’offerta fondi della casa alla consulenza e pianificazione finanziaria, fino ad arrivare a un supporto informativo per promotori finanziari e private banker. Ecco alcuni esempi di applicazioni, tutte gratutite, che sono approdate sui circuiti Apple e Android.

Tra i pionieri nel settore c'è sicuramente Anima SGR con la sua app Progettometro: un'applicazione che permette di costruire un progetto di risparmio e si rivolge sia al pubblico indistinto dei risparmiatori sia a quello degli operatori finanziari. Ai primi offre un aiuto a programmare investimenti e spese familiari. Per i professionisti è invece uno strumento di dialogo: attraverso la costruzione e condivisione di simulazioni basate sulle diverse aspettative e sugli obiettivi del cliente, viene facilitata una discussione interattiva e complementare rispetto ai percorsi classici di asset allocation. Gimme5 è invece la app pensata dalla società di gestione AcomeA che permette di risparmiare investendo a partire da 5 euro, senza vincoli di durata, importo e ricorrenza. Un servizio semplice, economico e flessibile. Per queste ragioni si adatta bene alle esigenze sia di chi vuole investire piccoli risparmi, sia di chi, magari più pratico con gli investimenti e con disponibilità maggiori, ne apprezza l’immediatezza e la qualità a costi contenuti per integrare con nuovi versamenti il patrimonio già investito. 

DoctorFund è invece l'applicazione lanciata da Aletti Gestielle: si tratta di un app ludico-informativa che si pone come obiettivo quello di promuovere una maggior diffusione della cultura finanziaria sia attraverso contenuti formativi ad hoc, che tramite un gioco di strategia e simulazione per mettere alla prova le proprie conoscenze e capacità finanziarie per la gestione del risparmio. Anche Azimut SGR ha messo in commercio un'applicazione simile: si chiama Io non ci casco più. È una guida utile che ha l’obiettivo di spiegare in modo semplice e chiaro alcuni concetti chiave di finanza e gestione del risparmio e che offre due vademecum per gli investitori,  i blog e i video online di educazione finanziaria oltre alle ultime notizie di finanza. Sviluppata per gli investitori italiani, la Pioneer Investment App consente l’accesso in ogni momento alle informazioni su tutti i fondi di diritto italiano e lussemburghese di Pioneer Investments distribuiti in Italia: è possibile conoscere i valori quota giornalieri dei fondi, le performance calcolate su diversi orizzonti temporali, con la possibilità di personalizzare altri intervalli temporali desiderati, e la creazione di grafici che mostrano il confronto tra il fondo e il benchmark.

Da segnalare infine due app dedicate in toto agli investitori. La prima è Moneyfarm, una piattaforma chiara che permette di avere dei consulenti a portata di mano, gestire il proprio portafoglio ed essere aggiornati sempre sulle ultime novità del mondo della finanza. La seconda si chiama Angel Investmenti: una suite composta da due app per iOS e Android (Angel Costi ed Angel Performance) pensate per un cliente privato che voglia indagare sulla qualità e bontà dei propri investimenti; le app sono due in quanto indagano aspetti differenti della bontà di un fondo, nello specifico da un lato si valutano i rendimenti e relativo rischio, dall’altro i costi del fondo in relazione alla capacità di distinguersi dalla massa.

Società

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

I più letti

Prossimi eventi