Per il 2015 Alpi Fondi punta sulla gestione attiva e annuncia il lancio di due nuovi fondi


Dicembre è tempo di bilanci e di previsioni per il nuovo anno che verrà ma in Alpi Fondi si professano agnostici. "La nostra mission è di offrire prodotti che possano dare agli investitori un rendimento assoluto indipendentemente dall’andamento dei mercati" precisano i gestori, "tramite una gestione attiva e dinamica in cui il gestore, valutando costantemente la situazione e con il supporto di un proprio modello, compie le scelte migliori in linea con le strategie di ciascun fondo. E le strategie che oggi noi abbiamo si basano su logiche di inefficienze di mercato e modelli quantitativi". Nell’attuale scenario di mercato, con bassi rendimenti obbligazionari e volatilità azionaria nella fascia bassa (salvo qualche rialzo più recente), "le sorprese non possono mancare", affermano. In una situazione che offrirà scarsa protezione dalla diversificazione, sia tra asset class sia a livello geografico, "pensiamo che gli investitori possano rivolgere la propria attenzione a prodotti absolute return ed a strategie flessibili in grado di dare risposte adeguate ai diversi contesti che si presenteranno  e, soprattutto, proteggere in caso di necessità".

Forti dell'esperienza molto positiva con i loro prodotti hedge (Alpi Hedge ha ottenuto una performance del +68,25% dalla sua data di lancio nel 2011 ad oggi e Alpi Multi-Strategy del +17,14% da luglio dell'anno scorso) e convinti che il contesto dei prossimi anni richiederà un approccio dinamico e flessibile,  in Alpi Fondi hanno deciso di utilizzare le filosofie di gestione hedge anche per prodotti UCITS: dal primo gennaio saranno operativi quindi Alpi Soluzione Prudente e Alpi Soluzione Dinamica, entrambi flessibili e con strategie affini a quelle degli hedge fund. Alpi Soluzione Prudente verrà gestito da Guido Alliod e dal Team di Alpi Fondi, avrà un focus su strumenti liquidi (obbligazionari e valute), principalmente denominati in euro ed un’esposizione azionaria massima del 10%. Il fondo utilizzerà la metodologia di trading già applicata, con opportune variazioni. La liquidità sarà impiegata come elemento chiave per la gestione del rischio. La volatilità sarà impostata su livelli inferiori al 4% e l'obiettivo di rendimento sarà di 200 bps sopra al monetario.

Alpi Soluzione Dinamica si ispira alla gestione di Alpi Multi-Strategy, adattata ai limiti UCITS. E’ per definizione un multi-asset, può investire dunque in azioni, obbligazioni, commodities, valute e futures. Massimo Siletti e il Team utilizzeranno strategie quantitative basate sul Momentum e gestiranno il fondo in modo attivo con volatilità target, pesando i diversi asset in modo da cercare di raggiungere l’obiettivo stabilito. Alpi Soluzione Dinamica si prefigge una volatilità moderata  tra il 5 e il 7%. Per dare un’indicazione del rendimento si pensa ad uno Sharpe superiore ad 1,5 ed una performance nel lungo periodo che si potrebbe attestare intorno al 10% annuo.

Da gennaio sarà inoltre operativo Alpi Value, focalizzato sul mercato azionario; il veicolo, lanciato nel settembre 2013 e gestito da Silvio Castelletti come fondo riservato, sarà disponibile in formato UCITS. Alpi Value è un fondo long-only che investe in titoli azionari rappresentativi di aziende di alta qualità quotate in USA o Europa offerti dal mercato ad un prezzo inferiore al proprio valore intrinseco, con un’ottica, quindi, di value investing, un portafoglio molto concentrato, un basso turnover ed un orizzonte temporale di medio-lungo termine. Dal lancio, Alpi Value ha realizzato un rendimento del 18,9% al 5 dicembre 2014.

Professionisti
Società

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi