Tags: Business |

Otto motivi per aumentare l'esposizione al corporate fixed income


È arrivato il momento di aumentare il peso nelle obbligazioni societarie? Secondo il team di fixed income di Goldman Sachs AM sì. Di fatto, aumentare le posizioni in investment grade e high yield è proprio la decisione che hanno preso gli analisti della società americana. I motivi sono riassunti in otto punti.

1. Gli spread creditizi sono al di sopra del loro livello di 'fair value'. "I nostri strumenti di analisi ci indicano che in un contesto di crescita globale moderata o ottimista, i differenziali high yield sarebbero al momento 150 bps al di sopra del loro livello di fair value, mentre che gli spread di investment grade  sopra i 30 bsp".

2. I differenziali stanno all'incirca nel 75º percentile della sua distribuzione storica, il che implica che, affinchè una posizione lunga sul credito registri una perdita, gli spread dovrebbero aumentare fino all'85º o 90º percentile nel corso dei prossimi dodici mesi, cosa poco probabile.

3. Il prezzo del petrolio potrebbe aumentare. "Il prezzo del petrolio potrebbe aumentare leggermente, quando  il mercato riuiscirà a trovare un equilibrio, prevedibile nella prima metà del 2016. Le stime indicano che la crescita della domanda mondiale sarà di 1,2 milioni di barili al giorno nel 2016. Riteniamo inoltre che i produttori al di fuori dell'OPEC hanno poca capacità di aumentare l'offerta coi prezzi attuali. La produzione di scisto negli Stati Uniti è diminuita drasticamente, cosa che potrebbe contribuire a migliorare lo squilibrio tra domanda e offerta. In questo modo, potrebbe esserci una ripresa dei prezzi nel corso del 2016, migliorando l'high yield del settore energetico, che rappresenta circa il 15% del mercato americano high yield".

4. La volatilità nell'azionario è stata ridotta notevolmente. "L'indice di volatilità VIX (Chicago Board Options Exchange Volatility Index), ampiamente usato per misurare i livelli di volatilità nel mercato azionario, è sceso in modo significativo. Una minore volatilità suggerisce un miglioramento del sentiment degli investitori in merito agli investimenti più rischiosi, cpsa che condiziona positivamente il crdit corporate".

5. Le condizioni di finanziamento sono migliorate. "I rendimenti dei US Treasuries, così come del dollaro, si sono ridotti in termini di valore, mentre le azioni sono salite, facilitando in tal modo le condizioni di finanziamento per le imprese".

6. Il rischio "idiosincratico" è alto, ma ci sono altri settori meno esposti. "L'aumento di fusioni e acquisizioni quest'anno ha innalzato il rischio di possibili eventi negativi sul debito societario. Tuttavia, alcuni settori come la finanza, hanno una minore esposizione al rischio potenziale, perché sono stati costretti a mantenere  ridotti i livelli di leverage ratio a seguito di una maggiore regolamentazione".

7. Il momentum è migliorato. "I mercati azionari sono in crescita e gli spread creditizi si sono stabilizzati".

8. Il ciclo stagionale auspica ottimismo. "Analizzando le dinamiche storiche, novembre tende ad essere un mese parzialmente negativo, seguito da cinque mesi di extrarendimenti positivi".

Società

Altre notizie correlate


Prossimi eventi