Obbligazioni corporate emergenti: opportunità interessanti nel lungo termine


I rendimenti delle obbligazioni corporate emergenti sono tra i più elevati nell’universo fixed income, superati solo da quelli del debito emergente in valuta locale e dal credito high yield statunitense. Più del 60% delle obbligazioni societarie Paesi emergenti hanno un rating investment grade e offrono rendimenti nettamente superiori rispetto alle proprie omologhe europee e americane. 

Sarà importante capire quale sarà il comportamento dell’asset class in caso di normalizzazione del mercato obbligazionario dei Paesi sviluppati. Non è facile capire quale sarà l'impatto, poichè dipende dai fattori all'origine dell'aumento dei tassi di interesse USA. Storicamente, un aumento dei tassi americani non ha sempre avuto un impatto negativo sulla imprese emergenti, soprattutto se l'aumento è accompagnato da una crescita robusta negli Stati Uniti, come sta accadendo attualmente. 

I mercati emergenti hanno compiuto progressi considerevoli in un contesto macroeconomico complicato. Tuttavia, nonostante i timori per una potenziale tendenza generalizzata verso una stretta monetaria nei Paesi sviluppati, le obbligazioni corporate emergenti dovrebbero evidenziare un andamento migliore rispetto alle proprie omologhe sovrane, decisamente più sensibili alle variazioni dei tassi d’interesse. I rendimenti elevati dei titoli corporate emergenti sono favoriti da alcuni fattori come i fondamentali economici robusti, fattori tecnici solidi e un contesto economico in miglioramento nelle principali economie emergenti. I fondamentali economici contribuiscono a sostenere il merito di credito delle imprese emergenti, che è generalmente migliore di quello degli emittenti di pari rating dei mercati sviluppati. Il calo dell’inflazione nei Paesi emergenti dà alle banche centrali la possibilità di allentare la politica monetaria al fine di stimolare la crescita. Quest'ultima, essendo relativamente robusta e stabile nelle principali economie emergenti, consente alle imprese di offire un reddito consistente. 

Nonostante gli elementi a favore di questi strumenti, gli investitori restano abbastanza scettici, come dimostra la sottoponderazione persistente di quest'asset class. I timori riguardano principalmente l’indebitamento delle imprese emergenti, soprattutto in alcuni settori, come quelli che dipendono dalle materie prime. Le preoccupazioni sono comprensibili ma forse esagerate: la crescita del debito corporate denominato in dollari non è stata eccessiva e l’indebitamento delle imprese, nella maggior parte delle principali economie emergenti, sembra gestibile in rapporto al PIL. Lo sviluppo del segmento delle obbligazioni corporate emergenti può rappresentare un’opportunità interessante nel lungo termine, anche alla luce dell’enorme volume di titoli di Stato e corporate di rating elevato con rendimenti negativi sui mercati sviluppati. 

Tra i fondi appartenenti alla categoria degli obbligazionari corporate Paesi emergenti, troviamo 5 fondi con Marchio Funds People 2017, quattro Consistenti e un Blockbuster. Tra i Consistenti troviamo l'AB SICAV I Emerging Market Corporate Debt Portfolio, il BNY Mellon Emerging Markets Corporate Debt Fund, il Goldman Sachs Emerging Markets Corporate Bond Portfolio e il Neuberger Berman Emerging Markets Corporate Debt Fund. Mentre tra i Blockbuster, troviamo il prodotto JPM Emerging Markets Corporate Bond

Rendimento fondi obbligazionari corporate Paesi emergenti con Marchio Funds People 2017 (01/01/2017 - 28/02/2017)

 Fondo Società di gestione

Rendimento   % (in Euro)

AB SICAV I Emerging Market Corporate Debt Portfolio AllianceBernstein 2,7
BNY Mellon Emerging Markets Corporate Debt Fund BNY Mellon 2,6
Goldman Sachs Emerging Markets Corporate Bond Portfolio Goldman Sachs 2,7
JPM Emerging Markets Corporate Bond JP Morgan 2,3
Neuberger Berman Emerging Markets Corporate Debt Fund Neuberger Berman 2,7

 

Fonte Dati: Morningstar Direct

Altre notizie correlate


Anterior 1

Cinque supertrend per investire a lungo termine

In periodi come questo, in cui gli investitori si chiedono come gestire al meglio le alte valutazioni di molte asset class, quasi automaticamente l’attenzione si sta rivolgendo verso investimenti tematici che possono trarre beneficio dalle tendenze a lungo termine. Ecco la proposta di Credit Suisse.

Anterior 1

Prossimi eventi