Tags: Nuovi prodotti | ETF |

Nuovo ETF obbligazionario per UBS ETF


UBS ETF ribadisce la volontà di offrire agli investitori strumenti che offrono una copertura dal rischio di cambio in euro e a tre mesi dalla quotazione dell’ETF che offre un’esposizione ampia e ben diversificata al debito sovrano e quasi-sovrano di 60 Paesi emergenti, quota su Borsa Italiana la versione hedged dello stesso strumento, UBS ETF – Barclays USD Emerging Markets Sovereign UCITS ETF (hedged to EUR) A-acc

"Il debito dei mercati emergenti in valuta forte offre un rendimento a scadenza interessante - afferma Simone Rosti, responsabile UBS ETF Italia. Il limite massimo posto nella ponderazione del debito di ogni Paese è determinato dall’ammontare del debito in circolazione e ha determinato una performance migliore rispetto all’indice completo. Inoltre, questa nuova quotazione rafforza ulteriormente la gamma di UBS ETF a cambio coperto, tipologia di strumento sempre più richiesta dagli investitori che vogliono proteggersi dai rischi connessi al cambio valutario. Questa prima parte del 2016 ha confermato la solidità di questo trend".

L’ETF presenta l’ulteriore vantaggio della copertura valutaria in euro e si concentra su titoli sia investment grade che high yield, replicando il Barclays Emerging Markets USD Sovereign & Agency 3% Country Capped Index hedged to EUR, composto attualmente da oltre 240 obbligazioni espresse in dollari, con un ammontare minimo di USD 500 milioni. L’indice replicato dal nuovo strumento di UBS presenta un elemento distintivo rispetto a quelli utilizzati da altri ETF sulla medesima asset class: un cap, fissato al 3%, al peso di ogni singolo Paese, studiato per offrire un’ampia diversificazione.

 

Professionisti

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi