Tags: Nomine |

Nuovi vertici per Antirion SGR: Pieralli AD, Passacantando Presidente


Antirion SGR, realtà indipendente focalizzata sull’istituzione e gestione di fondi immobiliari chiusi riservati a investitori professionali, annuncia l'arrivo dei nuovi vertici: Giorgio Pirealli (nella foto) è stato nominato direttore generale e amministratore delegato e succede a Gian Marco Nicelli, che ha rassegnato le dimissioni dalla carica dopo tre anni alla guida della società per perseguire nuove opportunità professionali. Franco Passacantando è stato nominato invece presidente e succede a Umberto di Capua, che ha rassegnato le dimissioni.

Giorgio Pieralli proviene da AXA Real Estate dove, nell’arco di 14 anni, ha maturato un’esperienza significativa nella costituzione e gestione della SGR e di fondi di investimento immobiliari innovativi. In azienda dal 2002, ha infatti ricoperto il ruolo di direttore generale della SGR Immobiliare del Gruppo - della quale ha curato la costituzione e creazione del modello organizzativo e delle strutture di controllo - oltre al ruolo di senior fund manager del fondo immobiliare ad investimento europeo Caesar del quale ha gestito l’ideazione, costituzione e collocamento presso investitori istituzionali italiani ed esteri.  In precedenza ha ricoperto ruoli rilevanti nell’area Finanza di società multinazionali come Siemens, Roche e Shell, e nella direzione private equity di Banca Popolare Commercio e Industria. Si è laureato in Economia e Commercio presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore e ha conseguito un master in corporate finance presso la SDA Bocconi, oltre a un diploma in Financial Markets presso la London School of Economics.

Franco Passacantando è membro del consiglio di amministrazione della Banca europea per gli investimenti, di Salini Impregilo (dal 2013), di Euroclear (dal 2015) in qualità di consigliere indipendente. E’ inoltre docente presso l’Università LUISS Guido Carli e senior fellow alla LUISS School of European Political Economy. Nel corso degli anni ha ricoperto diversi incarichi all’interno della Banca d’Italia tra cui quello di direttore centrale per i rapporti con organismi sovranazionali e direttore centrale per l’area banca centrale, mercati e sistemi di pagamento. Sempre per Banca d’Italia è stato membro del Comitato economico e finanziario dell’Unione europea e di vari comitati e gruppi di lavoro presso l’OCSE e la Banca dei Regolamenti Internazionali. Dal 1995 al 2013 è stato direttore esecutivo della Banca Mondiale, con il ruolo di presidente del Budget Committee, presidente dell’Audit Committee e decano del Consiglio. Si è laureato in Statistica presso La Sapienza di Roma e ha conseguito il master of Arts in Economics presso la Stanford University.

Prossimi eventi