Morningstar riduce il rating del fondo Pioneer Euro Bond da bronze a neutral


Il fondo Pioneer Euro Bond retrocede di rating passsando da bronze a neutral. "Il motivo principale dei questo downgrade sono le commissioni troppo alte", spiega Francesco Paganello, funds analyst di Morningstar Italia, "che non si giustificano rispetto alla mediana di categoria e quindi la convinzione che il fondo posso fare meglio rispetto ai competitors (performance corretta per il rischio) è diminuita". Per la classe retail E sono più del doppio del livello medio. Il fondo è nella mani dei gestori Tanguy Le Saout e Cosimo Marasciulo, che hanno lavorato insieme in Pioneer Investments per quasi 15 anni.

Nel corso del tempo i due hanno costruito un team robusto, sviluppando un processo di investimento efficace basato sulla delega delle responsabilità e sulla specializzazione delle competenze. Questo 'approccio a matrice', applicato in tutti i fondi gestiti dal team, inizia con la replica del benchmark e aggiunge valore con l’implementazione di un insieme diversificato di 'strategie alpha' (prevalentemente  attuate attraverso strumenti derivati).  Le strategie più tradizionali (come duration e curva dei tassi) hanno una maggiore rilevanza e sono implementate dai gestori stessi.  Le altre sono appunto delegate ai 13 analisti del credito e ai 18 specialisti del team obbligazionario europeo di Pioneer.

L’altro fattore è il peso cambiato degli asset selezionati in portafoglio: le buone performance passate sono state infatti dovute soprattutto alle strategie legate agli spread e al credito. Però nel contesto attuale, quelle sugli spread non hanno più gran senso e quelle creditizie non sono state più messe in portafoglio dai due gestori. Questo spiega il downgrade da bronze a neutral.

Professionisti
Società

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi