Morningstar lancia oltre 60 nuovi indici azionari globali


La famiglia cresce, in concreto quella degli indici crearti da Morningstar, che ha annunciato il lancio di oltre 60 nuovi indici azionari globali per fornire agli investitori un quadro completo dei mercati mondiali.  I nuovi indici offrono agli investitori dei benchmark che riflettono l’andamento dei mercati azionari di tutto il mondo e rappresentano la base per la prossima generazione di indici Morningstar strategic beta. Ma perchè indici globali? “Sempre più investitori retail, istituzionali e consulenti hanno una prospettiva di investimento globale. La nostra raccolta di indici offre loro una visione completa e chiara delle diverse capitalizzazioni di mercato e delle aree, così da consentire una maggiore comprensione dell’andamento dei mercati di tutto il mondo”, ha commentato Sanjay Arya, responsabile Indici Morningstar. Ad oggi, il gruppo di indici Morningstar copre 45 Paesi sia sviluppati che emergenti.

Triplice compito

Dei nuovi indici Morningstar fanno parte benchmark globali, regionali e nazionali che impiegano una metodologia rigorosa e trasparente, con un focus sulla sostenibilità dei titoli sottostanti. Tali indici possono aiutare gli investitori in tre modi. Innanzitutto tramite un monitoraggio dei mercati esaustivo e senza sovrapposizioni: gli indici consentono agli investitori di analizzare i trend delle perfomance e degli andamenti di mercato di tutto il mondo. La seconda modalità ha a che vedere con l'asset allocation: gli indici azionari globali riflettono i profili di rischio e rendimento di ciascun paese sviluppato ed emergente e possono così aiutare gli investitori a operare una più efficiente e coerente costruzione del portafoglio. Il terzo compito riguarda l'analisi delle politiche di investimento (Attribution analysis): gli investitori possono impiegare questi indici per analizzare le scelte dei gestori e capire cosa guida la performance di un manager o di un portafoglio.

Attualmente, gli indici sono disponibili con rendimenti a fine giornata (end of day) e dati su Morningstar Direct, la piattaforma di ricerca proprietaria per clienti istituzionali. Introdotti nel 2002, gli indici Morningstar comprendono una vasta gamma di indici azionari tradizionali, obbligazionari e sulle materie prime che sono anche combinati tra loro per formare serie di indici di asset allocation. Inoltre, Morningstar offre una serie di indici strategic beta che si fonda sulla ricerca azionaria, fondi e di asset allocation di Morningstar. Attualmente, Morningstar ha più di 280 indici e circa 40 exchange traded products replicano a livello globale gli indici Morningstar. 

 

Società

Altre notizie correlate


Prossimi eventi