Tags: Business |

Morningstar, arrivano i globi dell'investimento sostenibile


Non solo stelline. In Morningstar arrivano i globi, simbolo di una valutazione sulla sostenibilità dei fondi. Il nuovo Morningstar Sustainability Rating per i fondi, già disponibile su tutti i siti web nordamericani ed europei della società d'analisi, è un nuovo strumento di supporto agli investitori per valutare i comparti in base ai criteri ESG (Environmental, Social and Governance). Morningstar ad oggi copre con il rating di sostenibilità circa 21 mila fondi comuni di investimento ed Etf (Exchange traded fund), per un ammontare di circa 13 mila miliardi di dollari di asset gestiti, ossia oltre la metà del patrimonio gestito a livello globale.

“Uno dei valori fondamentali di Morningstar è “investors come first”. Per questo abbiamo voluto rendere i Morningstar Sustainability Rating disponibili gratuitamente agli utenti dei nostri siti web di tutto il mondo. Pensiamo che i rating saranno più efficaci se resi pubblici e a portata di mano degli investitori finali e dei consulenti finanziari”, ha così commentato Steven Smit, head of Sustainability. “Per la prima volta, circa 10 milioni di investitori avranno accesso in modo autonomo a una valutazione indipendente e standardizzata di sostenibilità con cui integrare le loro decisioni di investimento”. Morningstar calcola il rating partendo dall’analisi dei titoli sottostanti e dalla ricerca e valutazione ESG delle società fornita da Sustainalytics, leader nella ricerca indipendente su ESG e corporate governance. I fondi ricevono il Morningstar Sustainability Rating in base della loro categoria Morningstar e può essere Basso, Sotto la media, Nella media, Sopra la media e Alto, rappresentato dall’icona di un globo, dove un globo significa Basso e cinque globi Alto.

 

“Il Morningstar Sustainability Rating consente agli investitori di tutto il mondo di inserire in modo agile e semplice le “best practices” di investimento sostenibile nei loro portafogli. Utilizzando il rating, che è un parametro oggettivo e fondato su un rigoroso processo di valutazione dei titoli sottostanti, gli investitori finali possono valutare meglio la performance delle società detenute dal fondo e confrontare i comparti di una stessa categoria”, ha così spiegato Jon Hale, head of Sustainable Investing Research. “Il Sustainability Rating aumenta il potere decisionale degli investitori in quanto consente loro di trovare autonomamente quei fondi che soddisfano i loro obiettivi di sostenibilità e di rendimento adottando un approccio coerente e indipendente”.
 

Oltre due mila fondi classificati in Italia

Tra i fondi in Italia che hanno ricevuto per la prima volta un giudizio in merito alla loro sostenibilità, ce ne sono ben 2263, pari circa a 11,600 classi (cui si aggiungono gli ETF quotati in Borsa italiana, che hanno le caratteristiche per ricevere i globi). "Oltre al Morningstar Sustainability rating, gli investitori possono visualizzare sul sito la posizione all’interno della categoria, il Sustainability score e la presenza o meno di un mandato esplicito ESG, ossia socialmente responsabile. La valutazione viene assegnata solo se il 50% del patrimonio è coperto dall’analisi di Sustainalytics (sono esclusi i titoli governativi)", spiegano dal team italiano.

Altre notizie correlate


Prossimi eventi