Tags: Nomine |

Marzotto SIM si rafforza, entra Jacopo Ceccatelli


Marzotto SIM continua il processo di rafforzamento interno e punta, in particolare, a fornire servizi e strumenti di investimento a investitori istituzionali e a grandi patrimoni privati. A fare l’ingresso nell’investment house indipendente specializzata nei servizi di asset & wealth management e capital market è Jacopo Ceccatelli che, in qualità di co-amministratore delegato, guiderà il piano di sviluppo della società in team ad Antonio Chiarello, già amministratore delegato e direttore generale della SIM da ottobre 2014. L’inserimento di Ceccatelli in Marzotto SIM ha l’obiettivo di rafforzare la presenza nel mercato del risparmio gestito attraverso l’acquisizione di competenze specifiche sui servizi di advisory e asset management rivolti agli investitori con profilo di rischio medio e medio-basso interessati a uno stile di gestione di tipo absolute return e a operatori istituzionali che operano in un contesto di stretta e specifica regolamentazione.

Lo sviluppo di questa attività sarà affidato a Ceccatelli in virtù dell’esperienza pluriennale maturata nelle società da lui fondate e guidate: JC Associati Sim, una delle principali società di consulenza indipendente in Italia, e JCI Capital Ltd, società di diritto inglese attiva nei settori dell’asset management e del capital market, dalla quale ha recentemente deciso di staccarsi. Marzotto SIM è una investment house guidata da un management con una consolidata esperienza e un significativo track record nel settore del wealth management e del capital market, maturati in campo nazionale e internazionale presso primarie istituzioni finanziarie e di consulenza leader nel mondo. Alla clientela privata, Marzotto SIM offre servizi di consulenza a 360° personalizzati e un servizio di gestione in grado di assicurare la protezione e l’accrescimento del patrimonio. Le linee di gestione di Marzotto SIM offrono una gestione dinamica della componente core del portafoglio dei clienti, volta a massimizzare il rendimento compatibilmente con il loro profilo di rischio. Agli istituzionali, il gruppo offre servizi di advisory e di gestione che vanno ad aggiungersi al servizio di negoziazione in conto proprio. La compagine azionaria di Marzotto SIM è composta da Andrea Donà Delle Rose & C. con il 52,79%, Banca Popolare di Vicenza con il 9,8%, Roberto Angeloni con il 9,41%, Faber Five Srl con il 9,02% e altri azionisti con il 18,98%.

Professionisti
Società

Altre notizie correlate


Anterior 1

Paperoni italiani crescono

Secondo l’AIPB, cresce la ricchezza e cresce la soddisfazione della clientela. Le famiglie che utilizzano il private banking come istituto principale sono passate dal 30% nel 2012 al 41% nel 2014. E gli istituti puntano forte sul settore, a cominciare da

Cresce il family office in Italia

Secondo l’ultima indagine di Magstat, il numero delle strutture che offrono servizi di family office in Italia è salito a 120 unità e hanno asset under advisory pari a 56 miliardi di euro. Secondo UBS, poi, i patrimoni sono cresciuti con una media del 9%

Anterior 1

Prossimi eventi