Tags: Gestori |

Mark Mobius fa un passo indietro in Franklin Templeton


Mark Mobius fa un passo indietro. Anche se rimarrà presidente del Templeton Emerging Markets, il celebre direttore dei mercati emergenti di Franklin Templeton Investments, 78 anni, ha deciso di cedere il testimone del Templeton Emerging Markets Investment Trust (Temit) a Carlos von Hardenberg, uno dei nomi più probabili tra i potenziali successori. Si tratta di un veicolo di investimento britannico che Mobius ha gestito per 26 anni. La consegna ufficiale della gestione avverrà il 1º ottobre, anche se Mobius rimarrà membro del team di gestione. Questa consegna potrebbe essere un primo passo per lasciare il timone della gestione di alcuni dei suoi prodotti. 

Carlos von Hardenberg è stato negli ultimi anni uno degli uomini più fidati di Mark Mobius e uno dei  punti di riferimento nei mercati dell'Europa dell'Est e del Medio Oriente. Il suo interesse per questi mercati lo ha portato dieci anni fa in Turchia, dove  sono nati i suoi figli  e da dove ha gestito come responsabile le strategie. Per Mobius, la nomina di Hardenberg  come massimo responsabile di Templeton Emerging Markets Investment Trust "implica il riconoscimento del suo importante contributo al team dei mercati emergenti e la speranza che la sua capacità e dedizione alla gestione del prodotto generino maggiore redditività" di quanto fatto finora.

Negli ultimi anni, Mobius ha trascorso molto del suo tempo in giro per il mondo alla ricerca di nuove idee di investimento, viaggi dei quali ha riferito con una certa regolarità nel suo blog 'Investire nei mercati emergenti". Frequenti poi le pubblicazioni che il guru ha fatto su questo argomento, dal suo metodo di selezione di titoli all'interno dell'universo dei mercati emergenti alla sua analisi dei mercati specifici, come ad esempio quella condotta sulla composizione del mercato azionario cinese. Nella gestione quotidiana, Mobius è stato sostenuto dal lavoro di più di 50 professionisti dell'investimento che compongono la Templeton Emerging Markets, un team che si divide tra i 18 uffici che la società  possiede in tutto il mondo.

In qualità di gestore, Mobius è uno delle figure più riconosciute e apprezzate del risparmio gestito nei mercati emergenti. La prima volta che investì in questa asset class fu nel 1987. "Allora c'erano solo una manciata di posti dove farlo e un numero limitato di imprese. Oggi, 27 anni dopo, siamo in grado di investire in più di 60 Paesi dei mercati emergenti con decine di migliaia di aziende da esaminare", ha detto l'esperto di Franklin Templeton Investments. Uno dei suoi riferimenti fu Sir John Templeton, del quale ha sempre detto di aver seguito i consigli con molta attenzione. Templeton fu sostenitore dell'investimento in controtendenza, contro le mode del momento, della ricerca di idee d'investimento seguendo un approccio globale e dell'importanza di imparare dagli errori.

Società

Altre notizie correlate


I più letti

Prossimi eventi