Tags: Business |

Malta, il futuro dei fondi alternativi


Contributo a cura di Nicolò Antonacci, risk analist di Abalone Asset Management Ltd.

Con l’entrata in vigore del nuovo regime NAIF (Notified Alternative Investment Fund), Malta si pone sotto i riflettori come centro finanziario dinamico, veloce e reattivo ai nuovi trends europei. Per tenere il passo con l’evoluzione degli standard europei in materia di fondi comuni di investimento, basti pensare ai RAIF lussemburghesi e agli ICAV e QIAIF irlandesi, MFSA (Malta Financial Services Authority) ha recentemente lanciato una nuova tipologia di AIF, ovvero i NAIF, realizzando un prodotto che di fatto rivoluzionerà il processo di strutturazione e il time-to-market, da sempre uno dei punti chiave nella scelta del domicilio da parte degli sponsors.

Oggetto di diretta regolamentazione sarà non più il fondo in sè, ma solamente l’Alternative Investment Fund Manager, che si assumerà responsabilità diretta del processo di due diligence e della compliance del prospetto con la direttiva NAIF. Così facendo, MFSA non dovrà nè approvare nè supervisionare il fondo, ma soltanto iscriverlo alla lista di NAIF che detiene, previa ricezione della necessaria documentazione. Il processo è quindi notevolmente snellito, tant’è che l’ente regolatore impiegherà soltanto 10 giorni lavorativi per inserire il nuovo fondo nella lista dei NAIF. Per raggiungere tale obiettivo, MFSA ha lavorato sulla standardizzazione del processo di strutturazione del fondo.

Il time-to-market favorevole, renderà attuabili progetti con tempistiche stringenti altrimenti non implementabili. Alla luce delle peculiarità del NAIF, MFSA ha ritenuto opportuno escludere dall’agevolazione i fondi alternativi autogestiti, i loan funds e i fondi che investono in proprietà immobiliare, mentre rimangono eligibili le altre categorie di fondi. I NAIF non perdono, tuttavia, il beneficio di essere passaportati sul territorio Europeo dando de facto a Malta la possibilità di affermarsi sempre più come centro finanziario e come domicilio di fondi alternativi.

Martedi’ 12 Luglio si è tenuto presso la sede di MFSA un seminario a tema NAIF, occasione in cui è intervenuto Roberto Colapinto, CEO di Abalone Asset Management Ltd., ovvero la prima società ad aver strutturato un prodotto NAIF. In tale evento si è anticipata l’intenzione di organizzare eventi promozionali riguardanti il NAIF in altri Paesi europei, fra cui l’Italia con Milano.

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi