Lyxor stringe una partnership con Chenavari Investment Managers


Lyxor annuncia la partnership con Chenavari, gestore specializzato nel credito, ed espande la sua piattaforma di fondi UCITS Alternativi e lancia il fondo Lyxor / Chenavari Credit, passaportato anche in Italia. Il nuovo prodotto è caratterizzato da un approccio credit spread neutral e punta a generare rendimenti assoluti con una volatilità contenuta e una bassa correlazione con i principali indici creditizi. È la prima volta che questa strategia viene messa a disposizione degli investitori in un formato Ucits. Il nuovo prodotto è il terzo fondo Ucits alternative lanciato da Lyxor nel corso del 2015, dopo il L/S su Emerging Markets (realizzato con Capricorn Capital Partners) e il L/S USA, messo a punto da Corsair Capital Management.

Si focalizza su una strategia di nicchia long/short del mercato creditizio europeo, sfruttando le opportunità derivanti dal deleveraging bancario e dalle anomalie finanziarie del vecchio continente. L’uso di strumenti liquidi consente di sviluppare un approccio di trading dinamico. Fondata nel 2008, Chenavari è specializzata nella finanza strutturata e nel mercato del credito europeo. La società conta più di 100 dipendenti, tra cui oltre 40 professionisti dedicati alla gestione con nel complesso una media di 17 anni di esperienza. Il team di investimento è organizzato in gruppi di gestori e analisti specializzati in sottostrategie differenti e facenti capo alla stessa expertise di ricerca. Il fondo ha attualmente un passaporto per 10 Paesi: in Italia, in particolare, c’è la Classe I ed è disponibile sulla piattaforma Lyxor di fondi UCITS alternativi in EUR, USD, JPY, CHF, GBP, SEK e NOK.

Chenavari diventa il settimo gestore alternativo sulla piattaforma UCITS dopo Winton Capital Management, Canyon Capital Advisors, Tiedemann Investment Group, Capricorn Capital Partners, Corsair Capital Management e Lyxor (quale gestore del Lyxor Epsilon Global Trend Fund). È bene sapere che il fondo potrebbe raggiungere il proprio obiettivo di investimento investendo in strumenti finanziari derivati e quindi può essere complesso e sofisticato in natura. Non è a capitale garantito a scadenza ed espone l’investitore al rischio di perdita totale del capitale investito. 


 

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi