Le SGR con la gamma più Consistente in Italia


Anche quest’anno Funds People seleziona i fondi più consistenti dell'industria, prodotti i cui risultati hanno dimostrato stabilità e solidità nel corso degli ultimi cinque anni. In termini generali, la gestione effettuata dal team di Analisi Funds People si propone di massimizzare il rendimento sugli investimenti, proteggendo il portafoglio in tempi di caduta. 

È questo, infatti, il modo in cui intendiamo la consistenza nei risultati. Non cerchiamo i fondi più redditizi in un determinato periodo, ma quelli che, rispetto alla loro categoria e in maniera ricorrente, ottengono migliori rendimenti assumendo a loro volta livelli più bassi di volatilità. Quest'anno abbiamo 514 prodotti che hanno ottenuto il rating di Consistente a fine 2016 (rispetto ai 463 dell'anno precedente). Questi 514 prodotti rappresentano il 12% dell’offerta totale dei fondi disponibili alla vendita in Italia, e raccolgono il 19% del patrimonio. Questi dati mostrano quindi l'interesse che suscitano i prodotti più consistenti.

Come si concentra il patrimonio attorno al maggior prodotto Consistente dell'entità

Definito quello che è uno fondo Consistente, come si ottengono questi risultati? Dietro vi è l'esperienza del fund manager, il lavoro del team di gestione, un metodo di investimento o la filosofia di una società, oppure tutti questi fattori messi assieme. Conviene quindi analizzare l'offerta dei fondi con rating di Consistenti Funds People per ogni SGR. L'obiettivo è trovare quelle entità che prevedono la maggior parte della loro offerta in questo tipo di prodotti. Allo stesso modo della consistenza del prodotto, cerchiamo la solidità dell'offerta della società, ovvero quelle case di gestione cui risulta difficile sbagliare nel selezionare qualsiasi prodotto della loro gamma.

Per fare ciò mettiamo a confronto i suddetti fondi con tutta l’offerta disponibile alla vendita in Italia con un track record di più di tre anni. Eliminiamo quindi le categorie dei fondi garantiti, monetari, obbligazionari ultra short term e con target di rendimento (stessi criteri utilizzati nel processo di filtraggio dei Consistenti). 

In seguito, calcoliamo due ratio: quello del patrimonio consistente, che confronta il patrimonio totale dei prodotti Consistenti con il totale delle attività gestite (con track record superiore ai tre anni), e il ratio tra il numero dei fondi Consistenti sul totale alla vendita in Italia (anche in questo caso con track record di tre anni). Tutti i dati sono raccolti attraverso Morningstar Direct.

Classificazione globale

Se si considerano sia i dati di patrimonio che il numero di fondi, le SGR che occupano i primi posti della classifica sono: ACPI, City of London, Dalton Strategic Partnership, Ferox Capital Management, Oaktree, RBC e Treligga PLC. Tutte queste SGR possiedono un solo fondo disponibile alla vendita nel nostro Paese che soddisfa i criteri stabiliti, ad eccezione della britannica Treligga PLC che ne ha due. 

Ranking delle SGR per numero di fondi Consistenti nell'universo dei prodotti alla vendita in Italia

Delle società menzionate, se si limita l'analisi agli asset manager più grandi con più di dieci fondi disponibili alla vendita in Italia (fondi lanciati più di tre anni fa), quella che concentra un maggior volume patrimoniale in fondi Consistenti è First State, dove 11 dei suoi 15 fondi vantano il rating di Consistente e rappresentano il 95% degli asset gestiti. A seguire troviamo Jupiter AM (82%), Nomura (75%) e Wellington Management (71%).

Le SGR italiane

Le società di gestione italiane con prodotti Consistenti Funds People sono invece venti. Tra queste, quella che registra un maggior patrimonio è Alpi Fondi, con l’88%, seguita da Etica SGR con l’84%. La terza italiana con maggior patrimonio consistente è Soprarno, con il 28%. 

Ranking delle SGR per patrimonio dei fondi Consistenti nell'universo dei prodotti alla vendita in Italia

A seguire, BancoPosta Fondi (27%), Aletti Gestielle (24%), Pioneer Investments (19%), Anima (18%), Consultinvest ed Eurizon Capital (17%), BCC Risparmio & Previdenza (15%), UBI (10%), Kairos (9%), Generali (8%), Banca Esperia (5%), Arca e Fideuram (4%), Ersel, Azimut ed Euromobiliare (2%) e infine Mediolanum (1%).

Concentrazione

A volte l'attività di gestione nel nostro Paese può ruotare attorno ad un unico fondo leader di tutta la gamma che l’SGR mette a disposizione per i propri clienti, il suo fiore all'occhiello, insomma. Escludendo le società con un solo fondo Consistente nella loro gamma, quelle che concentrano più del 90% del proprio patrimonio Consistente in un solo fondo leader sono cinque. Prima fra tutti è Nomura, con il Nomura US High Yield Bond Fund, un obbligazionario il cui patrimonio rappresenta ben il 99,56% del patrimonio totale Consistente della società. A seguire troviamo Jupiter con il 94% (Jupiter Dynamic Bond – obbligazionario), Anima e Muzinich col 92% (Anima Sforzesco – bilanciato, Muzinich Long/Short Credit Yield Fund – alternativo) e Carmignac col 91% (Carmignac Sécurité – obbligazionario).

A concentrare meno del 25% della propria offerta Consistente in un unico fondo vi è in primis Fidelity, con il 16%, avendo una gamma di ben 27 fondi Consistenti in Italia, seguita da Schroders col 20% (24 Consistenti), Exane e Pioneer Investments col 21% (sei e 11 Consistenti), e infine Wellington Management ed NN IP con il 22% (dieci Consistenti ciascuno).

Files allegati

Professionisti

Altre notizie correlate


Prossimi eventi