Tags: Business |

L'italia è il secondo paese in Europa per flussi in entrata a marzo


L’industria europea dei fondi di investimento ha registrato a marzo entrate nette per 35,8 miliardi di euro, portando la raccolta del primo trimestre a 112,4 miliardi euro. È quanto si evidenzia dagli ultimi dati di Thomson Reuters Lipper, che rivelano che il positivo andamento registrato a marzo è dovuto principalmente alla raccolta netta ottenuta dai prodotti a reddito fisso (21,5 miliardi di euro), seguita da fondi misti (8,5 mld) e dei prodotti azionari (3,6 mld). Flussi in entrata posisitivi anche per i fondi immobiliari (300 milioni), per i fondi alternativi e hedge (100 milioni) e per i prodotti che investono in commodity (30 milioni).

Secondo i dati di Lipper,  il Regno Unito è stato il mercato dove più soldi sono entrati in fondi (6,8 mld di euro), seguita da Italia (4,02 mld) e Spagna (2,73 mld).

Le società di gestione che hanno venduto di più e che maggiormente hanno visto aumentare il loro patrimonio a marzo sono state Lloyds/SWIP (con 5,44 mld), BlackRock (con 1,92 mld), UBS Global AM (1,82 mld), JPMorgan AM (1,62 mld) e Intesa Sanpaolo (1,44 mld).

Per quanto riguarda la crescita del patrimonio in gestione, BlackRock  si è classificata al primo posto, con la  51,12 miliardi, seguita da JPMorgan AM (20,26), Schroders (13,59), Invesco (13,16) e M & G Investments (con 12,67).

I dati diffusi da Lipper indicano che i prodotti di asset allocation sono stati i più venduti nel mese di marzo (hanno registrato afflussi netti di 5,7 miliardi di euro), seguiti dai fondi che investono nel debito inglese (5,6 mld), sebbene questo risultado si deve alle entrate ricevute dallo Scottish Widows Gilt Fund, a seguito la ristrutturazione delle attività di assicurazione vita e pensioni in Widows Lloyds Scottish dopo l'acquisto dell’entità scozzese da parte di Aberdeen. Questa ristrutturazione  ha fatto sì che il Scottish Widows Gilt Fund sia il fondo più venduto in Europa non solo a marzo, ma in tutto il trimestre.

In un secondo blocco di flussi netti in entrata troviamo i prodotti fixed income flessibili e quelli azionari specializzati, che a marzo hanno  ricevuto 2,5 miliardi di euro. Hanno registrato un’alta domanda anche i prodotti focalizzati su obbligazioni societarie USA con investment grade, ricevendo raccolta netta di 2,4 miliardi di euro. Guardando ad aprile, i dati trattati da Thomson Reuters Lipper in base all'analisi dei flussi di fondi domiciliati in Lussemburgo e Dublino, suggeriscono che i fondi obbligazionari continueranno ad avere il favore degli investitori, con una raccolta netta che potrebbe raggiungere i 14,4 miliardi di euro, seguiti dai fondi azionari ( 8,4 mld) e da quelli  misti ( 4,6 mld) .

Di seguito la classifica completa dei principali dati di marzo, secondo le cifre fornite da Lipper Thomson Reuters.

Le SGR che hanno raccolto di più in Europa a marzo

SGREntrate nette (mln di euro)Attivi in gestione (min di euro)
Lloyds/SWIP5.43695.680
BlackRock1.920334.874
UBS Global AM1.823153.049
J.P.Morgan AM1.623102.182
Intesa S. Paolo1.435105.089

 

I fondi che hanno raccolto di più in Europa a marzo

FondoSocietàEntrate nette (mln di euro)
Scottish Widows GiltAberdeen5.633
Allianz Income & GrowthAllianz Global Investors958
MS Diversified Alpha PlusMorgan Stanley883
M&G Optimal IncomeM&G Optimal Income882
ING (L) Renta Fund EMD LCING IM730

 

Le categorie che hanno raccolto di più in Europa a marzo

CategoriaEntrate  nette (mlm di euro)
Asset Allocation5.648
UK Fixed Income5.558
Equity Speciality2.536
Flexible Fixed Income2.462
 US Fixed Income CIG2.391

 

I mercati con maggiori entrate in fondi

MercatoEntrate nette (mln di euro)
International (Lussemburgo + Dublino)20.071
Regno Unito6.804
Italia4.020
Spagna2.732
Svizzera1.556

Fonte: Lipper Thomson Reuters

Società

Prossimi eventi