Tags: Business |

L'EBA ritiene che i maggiori requisiti di capitale per le banche non hanno impatto sulla ripresa economica


Il presidente dell'Autorità bancaria europea (EBA), Andrea Enria, ha negato che i requisiti di capite più elevati richiesti al sistema finanziario europeo abbiano un effetto negativo sulla ripresa e sulla crescita dell'economia. Enria, durante una conferenza a Madrid, ha difeso le riforme destinate al rafforzamento del capitale, sostenendo che "le banche che hanno raggiunto un livello di capitale adeguato hanno registrato una maggiore crescita del credito, hanno guadagnato quote di mercato e sono riuscite ad attrarre finanziamenti meno costosi". Ma il processo non è finito, in quanto Enria vede due aspetti che è ancora necessario approfondire: l'armonizzazione a livello europeo della definizione di capitale (che dovrebbe essere in linea con gli standard fissati da Basilea) e l'istituzione di un quadro di risoluzione europeo nel settore bancario.

In definitiva, l'esperto è convinto che la vera sfida ora è quella "di migliorare il coordinamento tra tutte le istituzioni per l'attuazione della normativa esistente". Infatti ha avvertito che in Europa ci sono ancora molte riforme da completare, in modo che tutti i paesi abbiano un codice e norme comuni relative al sistema bancario. Per quanto riguarda i test di valutazione delle banche condotti congiuntamente dall'EBA e e dalla Banca centrale europea (comprehensive assesment), ha sottolineato che "dimostrano chiaramente la robustezza del sistema, caratterizzato da un aumento di capitale rispetto agli stress test del 2011 dal 9,2% all' 11,8%. Questo aumento ha permesso alla banca europea di raggiungere livelli di capitale comparabili a quelli della banca americana, grazie agli sforzi di ristrutturazione e ricapitalizzazione di molte entità e al profondo risamento dei loro bilanci.

Il numero uno dell' EBA ha anche detto che l'autorità non ha ancora deciso se quest'anno realizzerà lo stress test al sistema bancario. Enria ha confermato che, a partire dal 2016, il test sarà condotto annualmente. 

Altre notizie correlate


Prossimi eventi