L'active share, uno strumento per valutare, monitorare e controllare la performance del gestore


L'active share è la quota attiva che detiene ciascun fondo, ovvero una misura di quanto le partecipazioni del comparto si discostano dal suo benchmark sottostante. Un portafoglio senza partecipazioni in comune con il suo benchmark avrà pertanto un’”active share” (quota attiva) del 100%. Da gennaio 2015 Threadneedle ha deciso di indicare la misura dell’active share dei suoi fondi azionari, decisione già annunciata alla fine dell'anno scorso. Nell’ambito di questa decisione, volta ad aumentare la trasparenza e la comunicazione verso i clienti, le ultime schede per gli investitori professionali di Threadneedle, pubblicate questa settimana, includono questo indicatore.

Campbell Fleming, CEO di Threadneedle Investments, ha dichiarato: "Questa mossa è sinonimo di trasparenza e responsabilità. In qualità di gestore, abbiamo il dovere di dimostrare il valore che offriamo, fornendo informazioni che permettono agli investitori di valutare, monitorare e controllare le performance del gestore di un fondo. Utilizzato in combinazione con altri dati, l’active share è un'altra misura che gli investitori hanno a disposizione per valutare se stanno ottenendo ciò che si aspettano da un gestore ". Threadneedle indicherà l’active share su oltre 30 dei suoi fondi azionari al 31 dicembre 2014. La maggior parte di questi mostrano una quota attiva superiore al 70%. Per gli investitori privati, la misura dell’ active share dei fondi disponibili sarà aggiunta al sito web di Threadneedle in aggiunta alle informazioni per l’investitore, per sostenere l'uso di questa misura, relativamente nuova per gli investitori.

Società

Altre notizie correlate


I più letti

Prossimi eventi