Tags: Business | ETF |

Investire ad agosto: netta preferenza per i fondi monetari, obbligazionari ed ETF


Nella seconda settimana di agosto i fondi di investimento hanno registrato entrate per 15 miliardi di dollari, secondo quanto certificato dagli esperti di Lipper Thomson Reuters. Il grosso dei flussi netti, 9,3 miliardi, sono andati nelle casse dei fondi del mercato monetario, una cifra che sale fino a 9,7 miliardi se si amplia a tutta la categoria dei fondi monetari imponibili. Al secondo posto per raccolta troviamo i fondi obbligazionari, con 3,8 miliardi anche se da parte della Lipper specificano che questa quantità si dovrebbe dividere in parti uguali fra quanto raccolto dai fondi e quanto dagli ETF. All'interno della categoria di reddito fisso, bisogna evidenziare l'ingresso di 500 milioni di dollari in fondi che investono in high yield. Gli ETF più richiesti appartengono in entrambi i casi a iShares: si tratta dell'iShares iBoxx $ High Yield corporate Bond ETF (429 mlioni di dollari) e dell'iShares 1-3 Yeras Treasury Bond ETF (195 milioni).

Dopo i fondi che investono nel mercato monetario e e in quello obbligazionario, in terza posizione si classificano quelli azionari, con flussi in entrata di 1,3 miliardi. È importante notare che in questa categoria tutti le entrate sono andate esclusivamente nei fondi quotati, dato che in realtà i fondi azionari hanno perso 162 milioni di dollari. Il prodotto più richiesto in questo caso è stato lo SPDR S&P500 con 3,3 miliardi mentre lo iShares Russell 2000 ETF ha registrato deflussi per 1,4 miliardi. 

Altre notizie correlate


Anterior 1

Dove vanno gli ETP

Secondo i dati di Morningstar, il terzo trimestre segna un altro risultato positivo per i replicanti europei, ma per la prima volta a settembre vincono i riscatti. E il quadro macro non fa sperare. Segnali d’allarme?

Anterior 1

Prossimi eventi