Intesa Sanpaolo e Eurizon Capital, nuova offerta per investitori conservativi


Mentre al termine del meeting trimestrale di politica monetaria la banca centrale svizzera ha lasciato invariati i tassi di interesse, attualmente negativi, avvertendo che resterà attiva sul mercato dei cambi se necessario, i timori di una possibile fuoriuscita della Gran Bretagna dall’Ue a 5 giorni dal referendum del prossimo 23 giugno, affossano le Borse e la sterlina, che si muove intorno a 1,42 dollari, sopra ai minimi dallo scorso febbraio (1,3 dollari). "La sterlina ha già compiuto un movimento significativo, può ancora correggere ma siamo già in un contesto di forte sottovalutazione nei confronti dell’euro. Di certo può perdere ancora sull’ondata emotiva di Brexit ma il mercato sta già scontando lo scenario peggiore", ha detto l’ad di Eurizon Capital, Tommaso Corcos, a margine della presentazione dei nuovi prodotti della casa destinati a chi punta almeno a conservare il valore del proprio capitale, ma tiene i risparmi sul conto corrente o investiti in strumenti monetari.

E ha precisato: "noi ci presenteremo all’appuntamento corti di sterline mentre cercheremo il timing giusto per ricomprarle. Di certo il contesto è di forte volatilità". Come fare, dunque, per tollerarla? "La maggiore volatilità in cui necessariamente si incorre per cercare rendimenti in un mondo di tassi a zero è necessario allungare l'orizzonte di investimento, diversificare di più cercando alfa in mercati come gli high yield e gli emergenti che offrono performance interessanti", ha sottolineato Corcos. "In un contesto di mercati dai tassi ai minimi storici e in molti casi negativi chi ha un profilo di rischio conservativo ma è alla ricerca di rendimenti superiori a quelli del mercato monetario deve optare per soluzioni di investimento a elevata diversificazione e con un orizzonte di almeno 3-5 anni", ha aggiunto Corcos.

I nuovi prodotti presentati a Milano da Eurizon Capital insieme alla Divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo nel corso di una conferenza stampa sono destinati "a una clientela con un profilo di rischio moderato che punta almeno a conservare il valore del proprio capitale". Nel dettaglio, si tratta di Epsilon Difesa Attiva, che ha l’obiettivo di partecipare alla crescita dei mercati finanziari, proteggendo il 90% del capitale investito su periodi di protezione di 12 mesi. Un fondo che distribuisce semestralmente un importo pari all’1% del valore iniziale delle quote (2% annuo).

Della nuova gamma fanno parte altre tre proposte: Eurizon Flessibile Obbligazionario, Epsilon Multiasset Absolute e Eurizon Multiasset Prudente. "In questi ultimi mesi, insieme alla divisione asset management e alla divisione insurance del gruppo abbiamo deciso di rafforzare la nostra gamma di offerta", ha fatto sapere Stefano Barrese, responsabile Divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo, "sviluppando nuove soluzioni protette e a bassa volatilità, in grado di offrire rendimenti potenziali interessanti ai nostri clienti per affrontare questo contesto di mercato". Degli 860 miliardi di euro circa delle masse in gestione di gruppo, la Divisione Banca dei Territori ne conta 380. Di questi, 215 miliardi sono la raccolta indiretta e 165 miliardi il gestito.

Professionisti
Società

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi