Tags: Stile |

Il “Calderón” di Pasolini al Piccolo Teatro Studio Expo di Milano


Scritto nel 1966, “Calderón” è stato l’unico dramma teatrale pubblicato in vita da Pier Paolo Pasolini, nel 1973. Parzialmente ispirato a “La vita è sogno” di Pedro Calderón de la Barca, l’opera è ambientata nella Spagna franchista ed è una riflessione sull'impossibilità di svincolarsi dalla propria condizione sociale che, come una gabbia, imprigiona il pensiero e l’azione umana in una serie di convenzioni. La protagonista, Rosaura (Maria Laila Fernandez), si rifugia nel sogno, assumendo diverse identità a seconda dei contesti: figlia di estrazione aristocratica, prostituta e moglie borghese frustrata. Il copione presenta un intreccio e una complessità linguistica che vanno dalla pittura alla psicoanalisi. «è questa complessa stratificazione e moltiplicità di segni ad affascinarmi, perché ci obbliga al dialogo con linguaggi espressivi differenti di cui è carica l’intera poetica di Pasolini», afferma Saponaro.

Caricare

Prossimi eventi