I migliori fondi bilanciati prudenti Consistenti Funds People del primo trimestre del 2017


Attraverso i dati di Morningstar Direct, abbiamo stilato la classifica dei fondi bilanciati prudenti con rating Consistente Funds People, distribuiti in Italia, che hanno performato meglio nel primo trimestre del 2017.

Nei primi mesi del 2017, gli investitori con profili più conservativi e moderati si sono orientati maggiormente verso l’azionario e le obbligazioni europee. L’investimento sugli emergenti viene considerato come un’opportunità a lungo termine, in quanto gli investitori italiani ritengono che quest’asset class possa fornire rendimenti più attraenti nel lungo periodo. I fondi bilanciati prudenti sono caratterizzati da una vocazione più obbligazionaria (la componente azionaria non eccede il 35% del totale del patrimonio nella normale gestione) e sono adatti per investitori alla ricerca di rendimenti positivi e costanti nel tempo e con un orizzonte di investimento di medio/lungo periodo.

Il fondo bilanciato flessibile con rating Consistente Funds People che ha performato meglio nel primo trimestre del 2017 è l’AXA World Funds - Global Income Generation, con un rendimento del +2,3%. Il comparto mira a generare flussi positivi regolari e ad ottenere una crescita del capitale nel medio termine, mediante un'allocazione dinamica e flessibile su un'ampia gamma di asset class a livello globale. Il gestore adotta un approccio attivo e discrezionale al fine cogliere le opportunità offerte da un’ampia gamma di attivi, utilizzando una strategia di investimento fondata su un’allocazione strategica e tattica degli attivi, basate rispettivamente sulle aspettative macroeconomiche nel lungo termine e sull’individuazione di opportunità nel mercato a breve termine. Il fondo investe in un’ampia gamma di obbligazioni a livello globale (comprese obbligazioni ad alto rendimento, sia senza rating che con rating inferiore o superiore all’investment grade), e in azioni emesse da società domiciliate o quotate in Paesi OCSE o non OCSE o quotate sui loro listini. Non vi sono limitazioni formali alla quota di attivi del comparto che deve essere investita in e/o esposta a un particolare mercato. La parte del patrimonio che può essere investita in azioni e/o materie prime è particolarmente flessibile e può variare dallo 0% al 50%. Il gestore può ricorrere a strumenti derivati ai fini di copertura.

In seconda posizione troviamo l’Edmond de Rothschild Income Europe, con un rendimento del +2%. Il fondo mira a generare un reddito costante e ad offrire una crescita del capitale nel medio/lungo termine investendo in titoli azionari e obbligazionari europei.
 Il comparto investe in obbligazioni, in particolare il 50% del patrimonio è investito in obbligazioni societarie denominate in euro, e in azioni che offrono rendimenti interessanti e dividendi sostenibili. Gli investimenti in obbligazioni societarie consistono in strumenti di debito senior, strumenti di debito subordinato, obbligazioni convertibili ordinarie e contingent convertible bond emessi da società (il gestore può investire senza vincoli in titoli non investment grade e privi di rating). L'esposizione ai mercati azionari europei è mantenuta tra lo 0% e il 50% del patrimonio, in particolare in azioni emesse da società con capitalizzazione di mercato superiore a 500 milioni di euro al momento dell'investimento
, con rendimenti interessanti e flussi di dividendi sostenibili. Il gestore seleziona titoli azionari di società dell’area euro e del Regno Unito, mentre gli investimenti in titoli emessi nei Paesi emergenti, compresi gli Stati membri non OCSE, non possono superare il 10% del patrimonio totale. Il gestore può altresì ricorrere a strumenti finanziari derivati per conseguire il proprio obiettivo di investimento e ai fini di copertura.

A chiudere il podio troviamo il Credit Suisse (Lux) FundSelection Yield EUR, con un rendimento di +1,6%. Il fondo è gestito attivamente e mira a sovraperformare il rendimento di un customized benchmark composto principalmente dagli indici CGBI EuroBIG AAA/AA/A 1-10Y, MSCI EMU (NR) e MSCI USA (NR), anche se il portafoglio e la performance del fondo possono discostarsi dall'indice di riferimento. Il prodotto investe principalmente in fondi di investimento per acquisire esposizioni a titoli a reddito fisso (37-88%), azioni e titoli assimilabili alle azioni (12-33%), cash e altri strumenti equivalenti alla liquidità (0-50%), investimenti alternativi (0-20%) e contingent convertible bond (0-5%). Gli investimenti del fondo non sono limitati a determinate categorie di investimento, regioni o settori.

Classifica dei fondi bilanciati prudenti Consistenti Funds People del primo trimestre del 2017

Fondo Società di gestione Rend. % (in Euro)
AXA World Funds Global Income Generation AXA IM 2,3
Edmond de Rothschild Fund - Income Europe Edmond De Rothschild 2
Credit Suisse (Lux) FundSelection Yield EUR Credit Suisse 1,6
DPAM INVEST B Balanced Defensive Growth Degroof Petercam AM 1,5
DPAM Global Strategy L - Low A EUR Distribution Degroof Petercam AM 1,4
Arca Obbligazioni Europa Arca Fondi SGR 1,3
Anima Sforzesco Anima SGR 0,8
M&G Optimal Income Fund M&G Investments 0,8
Anima forza 3 Anima SGR 0,7
Nextam Partners Obbligazionario Misto Nextam Partners 0,7
Dachfonds Südtirol Raiffeisen 0,6
Pioneer Funds - Global Multi-Asset Conservative Pioneer Investments 0,4
Eurizon Diversificato Etico Eurizon Capital 0,3
Eurizon Manager Selection MS 10 Eurizon Capital 0,2
BancoPosta Mix 1 BancoPosta Fondi 0,1
Allianz MultiPartner - Multi20 Allianz Global Investors -0,2
NN (L) Patrimonial Defensive NN Investment Partners -0,2
Etica Obbligazionario Misto Etica SGR -0,6

Altre notizie correlate


Anterior 1

I PIR piacciono e si vede

I dati di raccolta di marzo diffusi da Morningstar e relativi ai fondi di diritto italiano confermano il successo che stanno riscuotendo i Piani individuali di risparmio. Ecco quali sono i prodotti più popolari.

Anterior 1

Prossimi eventi