I migliori fondi azionari India di marzo


Nei primi mesi del 2017 osserviamo un interesse crescente degli investitori italiani e globali verso i mercati emergenti. Confrontando il comportamento dell’indice MSCI dei mercati emergenti e dell’MSCI India rispetto a quello dei mercati mondiali, osserviamo un ampliamento del gap tra l’MSCI Emerging Markets e MSCI World in favore degli EM. Analizzando la performance dell’MSCI India rispetto all’MSCI EM nei primi mesi del 2017, osserviamo come l’indice azionario indiano abbia sovraperformato quello dei mercati emergenti.

Grafico indici azionari MSCI World, Emerging Markets e India (primo trimestre 2017)

Grafico MSCI World, Emerging Markets e India

Entrando più nel dettaglio, nei primi mesi del 2017, l’azionario indiano è stato il migliore in assoluto in termini di performance, sia in valuta locale che in dollari. Il Sensex ha sfondato il muro dei 30 000 punti, toccando quota 30 007,48 il 5 aprile, per poi chiudere a 29 974,24. L'indice azionario indiano non toccava quota 30 000 punti dal 4 marzo 2015. Il rally ha interessato particolarmente il segmento delle mid e small caps, che hanno sovraperformato gli indici di riferimento in misura considerevole. Nonostante le prospettive per l’equity indiano siano positive, la situazione economica rimane incerta nel breve periodo. In particolare, le politiche protezionistiche di Trump potrebbero influenzare negativamente l'economia indiana, considerando che gli USA sono uno dei maggiori partner commerciali del Paese, e ulteriori rialzi dei tassi di interesse negli Stati Uniti potrebbero influenzare negativamente l'economia dei Paesi emergenti, tra cui l'India.

La vittoria di Narendra Modi alle elezioni di marzo garantisce al Paese una maggiore stabilità politica, in quanto significa che le riforme di Modi godono del sostengo popolare. Il miglioramento del contesto macroeconomico, l’abbondante liquidità sia globale che domestica, le riforme dell’amministrazione Modi, la stabilità della valuta domestica e dei prezzi delle commodities hanno contribuito al rally del mercato azionario. Per quanto riguarda il contesto macroeconomico, osserviamo un miglioramento del disavanzo delle partite correnti, una diminuzione dell’inflazione e dei tassi di interesse.

Attraverso i dati di Morningstar Direct, abbiamo stilato la classifica dei 10 fondi azionari India, distribuiti in Italia, che hanno performato meglio nel mese di marzo:

Al primo posto troviamo il Nomura Funds India Equity, con un rendimento pari a 7,69%. Il comparto mira ad ottenere una crescita del capitale investendo prevalentemente in azioni di società di qualunque dimensione negoziate o quotate in India. Il rendimento del fondo viene misurato confrontandolo con la performance dell'indice MSCI India, anche se gli investimenti non si limitano alle società presenti in tale indice.

Al secondo posto troviamo il Jupiter Global Fund India Select, con un rendimento pari a 7,39%. L’obiettivo del fondo è quello di ottenere un incremento a lungo termine del capitale investito. Il comparto investe principalmente in azioni e valori mobiliari di società che hanno la propria sede legale o che esercitano una parte predominante della propria attività economica in India ma può anche investire in azioni di società operanti o residenti in altri Paesi dell’Asia-Emergente come Pakistan, Bangladesh, Sri Lanka, Bhutan, Nepal e Maldive.

A chiudere il podio troviamo il Pictet Indian Equity, con un rendimento pari a 7,16%. Il comparto investe almeno i 2/3 del patrimonio in società con sede in India, o che hanno una quota significativa del loro patrimonio in India. Il fondo può investire, a titolo accessorio, in titoli emessi da società con sede o la cui attività principale sia concentrata prevalentemente in Pakistan, Bangladesh e Sri Lanka. Il portafoglio potrà essere costituito da azioni ordinarie, privilegiate o convertibili, da warrant su valori mobiliari e certificati di deposito emessi da società presenti in India. Gli investimenti in titoli non quotati non dovranno superare il 10% degli asset.

Fondo Società di gestione Rendimento (in EUR)            
Nomura Funds India Equity  Nomura AM 7,69
Jupiter India Select  Jupiter AM  7,39
Pictet-Indian Equities  Pictet AM 7,16
Schroder ISF Indian Opportunities  Schroder IM 7,02
Fidelity India Focus Fidelity IM 6,82
Comgest Growth India  Comgest AM 6,75
EdR India  Edmond de Rothschild AM 6,75
AB SICAV I India Growth  AllianceBernstein  6,68
GS India Equity Portfolio  Goldman Sachs AM 6,52
SLI Indian Equity Midcap Opps Standard Life Investments 6,43

 

Nella categoria degli azionari India, troviamo 4 fondi Consistenti Funds People e un Blockbuster. Tra i prodotti Consistenti, troviamo lo Stewart Investors Indian Subcontinent, il Morgan Stanley Investment Funds Indian Equity, il PineBridge Global Funds e il Schroder ISF Indian Equity. Tra i Blockbuster troviamo il JPMorgan India Fund.

Società

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi