I fondi di successo che continuano a generare interesse. E quelli in calo.


Il 2015 è stato un anno difficile per alcuni dei fondi con maggior successo in Europa negli ultimi anni. Quattro di loro hanno riportato notevoli flussi in uscita lo scorso anno. Secondo le stime di Morningstar, M&G Optimal Income è stato il prodotto che ha sperimentato maggiori rimborsi, con uscite pari a 10 miliardi di euro (9,714 milioni per la precisione), un volume equivalente al 31% del suo patrimonio. La conseguente riduzione del volume di asset gestiti da Richard Woolnough fino a 22 miliardi di euro alla fine del 2015 ha fatto sì che passasse dall’essere il prodotto con maggior patrimonio in Europa alla fine del 2014 ad occupare la sesta posizione a fine 2015.

Brutta annata anche per le strategie di Michael Hasenstab, il Templeton Global Bond e il Templeton Global Total Return, che nel 2015 hanno perso parte dei favori degli investitori europei. Lo dimostrano le uscite superiori ai 7 miliardi per il primo e di oltre 5,2 miliardi per il secondo, a scapito dei rispettivi patrimoni per l’equivalente di 24 miliardi. Nel primo caso si tratta di un prodotto global orientato esclusivamente al mercato del debito pubblico, con investimenti che non superano il 25% oltre l’investment grade. Il secondo è un fondo multi-strategy che può investire fino al 50% in obbligazioni con un rating inferiore rispetto al livello di investment grade. Franklin Templeton Investments è l'unico gestore a vantare due fondi diversi della sua gamma nella top 10 europea per patrimonio.

Maggiore interesse ha suscitato la strategia di Guy Stern e del suo team, lo Standard Life Global Absolute Return Strategies (GARS). La versione con sede a Lussemburgo ha registrato entrate nette per un totale di 6,8 miliardi di euro nel 2015, mentre il prodotto britannico ha incassato quasi 4 miliardi. Si tratta di una strategia absolute return di Standard Life con obiettivo Euribor + 5% all’anno (in periodi di 3 anni consecutivi calcolati mensilmente e al lordo delle commissioni) e un livello di volatilità tra il 4% e l'8%. In sintesi, l'obiettivo della strategia è quello di raggiungere un rendimento assoluto simile a quello che ci si aspetterebbe dal reddito variabile di lungo periodo ma con una riduzione del rischio ridotta a un terzo. 

Dei 10 fondi con il più elevato patrimonio in Europa, la seconda strategia ad aver ricevuto più entrate nette nello scorso anno riguarda prodotti a rendimento di J.P. Morgan Asset Management, gestito da Talib Sheikh e Michael Schoenhaut, il JPM Global Income, un fondo che nel 2015 ha attirato quasi 5,7 miliardi, aumentando così il suo patrimonio fino a 15,5 miliardi a fine anno. Si tratta di un fondo misto globale denominato in euro con pagamento a cedola da distribuire trimestralmente. In termini storici, la cedola si è sempre mossa in un range tra il 4% e il 6%. Il prodotto, creato nel 2008 dalla SGR americana in risposta alla crescente necessità per gli investitori di ottenere un rendimento periodico, ha attirato l'attenzione degli investitori europei nell'ultimo trimestre.

Di seguito riportiamo il ranking dei 10 fondi con il maggior volume di asset in Europa, i flussi netti percepiti da ciascun fondo a dicembre, nel terzo trimestre dello scorso anno e nel 2015 e la crescita organica nel corso dell'ultimo anno.

Caricare
Società

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi