I fondi di Standard Life Investments con il Marchio Funds People


Standard Life Investments (SLI) è un asset manager leader con una portata globale in espansione. Fondata a Edimburgo nel 1998, è il gestore patrimoniale della società assicurativa Standard Life Plc. La sua ampia gamma di soluzioni di investimento è sostenuta dal suo focus distintivo basato su una filosofia di cambiamento dell’investimento, disciplinata da una gestione del rischio e un comune impegno di una cultura dell’eccellenza. Essendo un gestore attivo, pone una certa attenzione su una rigorosa ricerca e una forte etica di collaborazione, proiettata costantemente al futuro, cercando di anticipare i cambiamenti prima che questi accadano, in modo che i propri clienti possano avere prospettive di fiducia. Standard Life Investments gestisce masse per 269 miliardi di sterline per conto di clienti in tutto il mondo, e le sue capacità di investimento spaziano da azioni, obbligazioni, immobili, private equity, soluzioni multi-asset, fondi di fondi fino a strategie absolute return.

La società scozzese registra quattro fondi con il Marchio Funds People, uno dei quali rientrante nella doppia categoria Blockbuster-Consistenti, uno nella doppia categoria dei Preferiti dagli Analisti-Consistenti, uno in quella dei Consistenti ed un ultimo in quella dei Blockbuster. Il primo è lo SLI European Smaller Companies Fund, un azionario europeo small cap con masse pari a 371 milioni di euro, gestito da Andrew Paisley, che mira a offrire una crescita nel lungo termine investendo prevalentemente in azioni di società di minori dimensioni quotate sui mercati azionari europei, incluso il Regno Unito. Il fondo è gestito attivamente e seleziona i titoli allo scopo di sfruttare le opportunità identificate. Il gestore può, inoltre, fare uso di derivati allo scopo di ridurre il rischio o il costo, ovvero di generare capitale o reddito aggiuntivo a basso rischio. Il reddito percepito dal fondo (come ad esempio il reddito da dividendi) è reinvestito. Il comparto si focalizza soprattutto nel settore industriale (29,66%), dei beni di consumo ciclici (21,65%) e in quello dei beni di consumo difensivi (14,27%).

Lo SLI Global Absolute Return Strategies Fund rientra invece nel doppio ranking AB, ed è un alternativo multistrategy con un patrimonio totale pari a 13,16 miliardi di euro, gestito da Guy Stern. Il fondo mira ad offrire rendimenti positivi degli investimenti in tutte le condizioni di mercato nel medio-lungo termine. Il gestore utilizza una strategia attiva, con un ampio mandato d'investimento mirato a conseguire un livello di rendimento su periodi di tre anni consecutivi equivalente alla liquidità, più il cinque per cento annuo al lordo di commissioni. Sfrutta le inefficienze di mercato mediante l'allocazione attiva a una gamma diversificata di posizioni di mercato e utilizza una combinazione di attività tradizionali (quali azioni e obbligazioni) e strategie di investimento, basate su tecniche avanzate di derivati, che determinano un portafoglio fortemente diversificato. Il comparto può assumere posizioni lunghe e corte su mercati, titoli e gruppi di titoli tramite contratti derivati e fa, appunto, un ampio uso di questi strumenti finanziari allo scopo di ridurre il rischio o il costo, di generare capitale o reddito aggiuntivo a basso rischio, ovvero di soddisfare il proprio obiettivo d'investimento.

Lo SLI Global Equities Fund, invece, è un Consistente azionario internazionale con un patrimonio pari a 282 milioni dollari, gestito da Mikhail Zverev. Il fondo mira a offrire una crescita del capitale nel lungo termine investendo in un portafoglio diversificato di attività azionarie globali. Il gestore mantiene una combinazione di attività diversificate a livello di Paesi, settori e titoli, e le ponderazioni regionali, per Paese e settoriali, all'interno del portafoglio sono un sottoprodotto dell'esposizione ai titoli sottostanti. L'attenzione è principalmente concentrata sulla selezione dei titoli allo scopo di sfruttare le opportunità identificate. Il comparto può fare uso di derivati allo scopo di ridurre il rischio o il costo, ovvero di generare capitale o reddito aggiuntivo a basso rischio, focalizzandosi soprattutto nel settore tecnologico (19,68%), in quello finanziario (16,01%), in quello sanitario (14,64%) e nel settore dei beni di consumo ciclici (12,13%).

Infine, l’ultimo prodotto è un Blockbuster, lo SLI Absolute Return Global Bond Strategies Fund, un alternativo long/short debt con un patrimonio globale pari a 1,28 miliardi di sterline, gestito da Roger Sadewsky. Il fondo mira a offrire rendimenti positivi degli investimenti sotto forma di reddito e crescita del capitale in tutte le condizioni di mercato nel medio-lungo termine. Il gestore utilizza una strategia attiva, con un ampio mandato d'investimento mirato a conseguire un livello di rendimento su periodi di tre anni consecutivi equivalente alla liquidità, più il tre per cento annuo, al lordo di commissioni. Sfrutta le inefficienze di mercato mediante l'allocazione attiva a una gamma diversificata di posizioni di mercato, e utilizza una combinazione di attività tradizionali (quali obbligazioni, liquidità e strumenti del mercato monetario), e strategie di investimento basate su tecniche avanzate di derivati, che determinano un portafoglio fortemente diversificato. Il comparto può assumere posizioni lunghe e corte su mercati, titoli e gruppi di titoli tramite contratti derivati e fa, appunto, un ampio uso di questi strumenti finanziari allo scopo di ridurre il rischio o il costo, di generare capitale o reddito aggiuntivo a basso rischio, ovvero di soddisfare il proprio obiettivo d'investimento.

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi