I fondi di Oddo Meriten Asset Management con il Marchio Funds People


Oddo Meriten Asset Management è uno dei maggiori asset manager indipendenti nell’Eurozona con un’identità franco-tedesca unica, che gestisce masse totali per 100 miliardi di euro. Vi sono infatti due entità giuridiche sotto un unico marchio, Oddo Meriten Asset Management GmbH (Düsseldorf, Germania) e Oddo Meriten Asset Manegement SA (Parigi, Francia).

Grazie ai suoi esperti ha registrato una lunga serie di successi nell’allocazione di attivi globali in tutte le classi e regioni. Dispone inoltre di un’intima comprensione delle società attraverso la sua ricerca fondamentale interna, grazie a modelli quantitativi basati sul “fattore momentum”, che forniscono una profonda comprensione delle tendenze di mercato, e garantendo rendimenti stabilmente superiori all’indice e posizionamento nel quartile superiore, unitamente all’attento monitoraggio del rischio di perdite e al rispetto delle linee guida del portafoglio.

La società franco-tedesca registra quattro fondi rientranti nella categoria dei Consistenti Funds People, due azionari, un fixed income e un bilanciato.

Quest’ultimo è l’Oddo Proactif Europe , un bilanciato flessibile con masse pari a circa 912 milioni di euro e gestito dal team composto da Pascal Riegis ed Emmanuel Chapuis, che ha come obiettivo d’investimento quello di sovraperformare l’indice di riferimento, composto per il 50% dall’EONIA (capitalizzato) e per il 50% dall’Euro Stoxx 50 (Net Return) mediante un’allocazione flessibile tra il mercato azionario e gli strumenti del mercato monetario in un orizzonte temporale di almeno 3 anni. Il fondo persegue una strategia di selezione dei titoli ed è gestito in modo discrezionale. Il processo d'investimento si basa su una gestione attiva dell’asset allocation, suddivisa tra azioni e strumenti del mercato monetario, realizzata mediante un’allocazione tattica e strategica in funzione di uno scenario economico, delle valutazioni dei mercati e della gestione del rischio del portafoglio; tale processo si basa anche su una selezione delle azioni o dei titoli di capitale realizzata tramite un processo d’investimento che privilegia un approccio "contrarian" e pone l’enfasi sulle valutazioni delle singole azioni.

L’Oddo Convertible Euro Moderate rientra invece nella categoria degli obbligazionari convertibili europei. Con masse pari a 555 milioni di franchi svizzeri, il fondo è gestito da Frédéric Hertault, A. Daussun e Luc Varenne, e ha l’obiettivo di sovraperformare l’indice di riferimento Thomson Reuters Europe Focus Hedged Convertible Bond Index in un orizzonte temporale di almeno 2 anni. Il fondo attua una gestione attiva e discrezionale ed è costantemente esposto a strumenti a reddito fisso denominati in euro, emessi per almeno il 70% da imprese aventi sede legale nello Spazio economico europeo (SEE) o in un Paese europeo membro dell’OCSE, e investe tra il 50 e il 100% in obbligazioni convertibili di qualsiasi tipo, e fino al 50% del patrimonio netto in altri titoli di debito, in modo da costituire convertibili sintetiche (opzioni call quotate più obbligazioni ordinarie oppure opzioni call quotate più liquidità).

L’Oddo Active Equities è un azionario Area Euro flex-cap con un patrimonio totale pari a 299 milioni di euro, gestito dal team di Guillaume Chieusse, Elodie Lehmann e Yannig Pariset, che ha come obiettivo quello di sovraperformare l’indice MSCI EMU Net Return EUR mediante la selezione di titoli growth dell’area euro, con valutazioni ragionevoli, in un orizzonte temporale di almeno cinque anni. La gestione del fondo è di tipo discrezionale ed è basata su un approccio di selezione dei titoli. I gestori privilegiano le posizioni a medio e lungo termine che si basano sulle aspettative del gestore, sulle sue convinzioni in termini di dinamiche fondamentali relative ai principali indicatori macroeconomici nazionali (tasso di crescita, inflazione, ecc.) e su tesi di investimento fondate sulla gestione dell’impresa, la visibilità dell’attività, la solidità finanziaria e il potenziale di crescita, nonché, ove del caso, sulla plusvalenza potenziale connessa a un collocamento in borsa (OPA, OPS, ecc.). In funzione delle condizioni di mercato, il fondo può aprire posizioni tattiche a breve termine in via complementare, basandosi sull’analisi tecnica nonché sull’analisi dei flussi e delle pubblicazioni finanziarie.

Infine, l’Oddo Equity Large Cap Europe ESG, è un azionario europeo large cap blend con un patrimonio pari a 52 milioni di euro, anch’esso gestito da Riegis e Chapuis con il supporto di Guillaume Delorme, Javier Gomez Rodriguez e François-Régis Breuil, che mira a sovraperformare l’indice MSCI Europe Large Cap Net Return denominato in euro e calcolato in un orizzonte temporale di oltre 5 anni. La gestione del comparto è di tipo discrezionale e la strategia è incentrata sul processo d’investimento elaborato dal team "large cap", in particolare l’universo d’investimento è costituito per almeno il 75% del patrimonio da azioni di emittenti aventi sede nell’Unione Europea, in Islanda o in Norvegia, e fino a un massimo del 25% da azioni emesse da società, incluse o meno nell’indice di riferimento, aventi sede in altri Paesi europei appartenenti all’OCSE. L’investimento al di fuori del SEE e dei Paesi europei appartenenti all’OCSE non supera il 10% del patrimonio. Il processo si basa inoltre su una gestione attiva incentrata sullo stock picking (selezione di titoli), dove il gestore investe in large cap che godono di un vantaggio competitivo reale su un mercato caratterizzato da elevate barriere all’ingresso e che generano una redditività elevata, in grado di autofinanziare lo sviluppo a lungo termine. Il comparto può inoltre investire fino al 15% del patrimonio netto in società aventi una capitalizzazione rigorosamente inferiore a cinque miliardi di euro.

Professionisti
Società

Altre notizie correlate


Prossimi eventi