I fondi di HSBC con il Marchio Funds People


HSBC Global Asset Management è la società del Gruppo HSBC, organizzazione bancaria e finanziaria britannica tra le più importanti al mondo, con masse di gestione globali pari a 406,1 miliardi di dollari.

La società registra quattordici fondi con il marchio Funds People (quattro azionari, nove fixed income e un bilanciato obbligazionario), dei quali ben dodici si aggiudicano la B di prodotti Blockbuster, uno la C di prodotti Consistenti e uno che rientra nella doppia categoria Blockbuster-Consistenti, l’HSBC GIF Global Emerging Markets Local Debt. Quest’ultimo, con un patrimonio globale di 2,07 miliardi di dollari con a capo il portfolio manager Nishant Upadhyay, ha l’obiettivo di offrire una crescita dell’investimento e del relativo reddito nel tempo, detenendo prevalentemente una combinazione di obbligazioni di qualita’ elevata e inferiore emesse da governi e societa’ dei mercati emergenti. Il fondo potrà inoltre utilizzare derivati per migliorare i rendimenti, acquisire esposizione a valute, ridurre le imposte al momento dell’investimento e facilitare il raggiungimento del proprio obiettivo.

Il Consistente HSBC GIF Global Bond invece, è anch’esso un obbligazionario con 260 milioni di dollari di patrimonio. Gestito da Ernst Osiander, investe in obbligazioni denominate in valute dei paesi OCSE. Gli investimenti si concentrano su titoli emessi o garantiti da stati e/o agenzie governative, o società di primaria importanza. Tutte le obbligazioni dovranno avere un rating pari ad almeno ‘BBB’ assegnato da Moody’s o Standard & Poor’s, o comunque essere di equivalente qualità.

Nell’insieme dei Blockbuster troviamo in primis il bilanciato obbligazionario HSBC GIF Managed Solutions Asia Focused Income, gestito da Denis Gould per masse pari a 242 milioni di dollari, ha lo scopo di offrire un reddito e un contenuto aumento del capitale sugli investimenti nel tempo. Il fondo investe in (od otterrà esposizione a) titoli a reddito fisso (59,77%), titoli azionari (31,59%), titoli analoghi a titoli azionari, strumenti del mercato monetario e strumenti monetari. Il 70% del relativo patrimonio e’ focalizzato su titoli fruttiferi dei mercati asiatici (Giappone escluso).

L’HSBC GIF Global Short Duration High Yield Bond punta ad offrire un rendimento totale sul lungo termine investendo in obbligazioni ad alto rendimento globali; detiene principalmente una combinazione di obbligazioni di qualità inferiore e prive di rating, emesse da società, governi e agenzie dei Paesi sviluppati, e cercherà di mantenere un basso rischio di tasso d’interesse. Con un patrimonio globale di 474 milioni di dollari il comparto è gestito dal team di Mary Bowers.

Altro fondo gestito da Bowers è l’HSBC GIF Global High Yield Bond che ha l’obiettivo di offrire una crescita dell’investimento e un livello superiore del relativo reddito nel tempo. Investe almeno il 90% del suo valore in titoli di debito che pagano un reddito più elevato, tra cui titoli di debito di qualità inferiore, emessi da società, agenzie e governi di qualsiasi paese. Questi infatti sono valutati principalmente in dollari statunitensi, ma talvolta in altre valute, comprese le quelle dei mercati emergenti. Il comparto può investire fino al 10% in quote o azioni di altri comparti, in misura inferiore, anche in titoli di debito di alta qualità e titoli di debito il cui valore e reddito derivino da attività come i prestiti (titoli garantiti da attività) e in titoli di debito di qualità inferiore emessi da un unico governo.

L’HSBC GIF Euro High Yield Bond è un fixed income con un patrimonio totale di 2,27 miliardi di euro gestito da Philippe Igigabel. Il comparto investe in obbligazioni societarie che presentano prevalentemente un rating inferiore a ‘BBB’ assegnato da Moody’s o Standard & Poor’s. Lo stile di investimento è un’analisi top-down elaborata dal team di economisti di HSBC Investments e dal comitato globale del credito obbligazionario. Il team di gestione può operare quindi a propria discrezione entro limiti prestabiliti partendo dalla strategia globale, ed hanno la massima libertà di manovra per quanto riguarda la selezione dei settori e dei titoli.

Con un patrimonio di 1,15 miliardi di euro l’HSBC GIF Euro Credit Bond, gestito da Jean-Olivier Neyrat, investe in obbligazioni emesse prevalentemente da società, ma anche da governi o agenzie e tutte dovranno avere un rating minimo pari a ‘BBB’ assegnato da Moody’s o Standard & Poor’s, o equivalente. Il team di gestione utilizza un’analisi top-down elaborata dal team di economisti di HSBC Investments e dai comitati obbligazionari globali del credito.

Il team composto da Nishant Upadhyay e Vinayak Potti gestisce invece il fondo obbligazionario flessibile HSBC GIF GEM Debt Total Return. Con masse che si aggirano intorno ai 3,83 miliardi di dollari, l’obiettivo è quello di offrire una crescita superiore dell’investimento e del relativo reddito nel tempo, detenendo prevalentemente una combinazione ristretta di obbligazioni di qualità elevata e inferiore emesse da governi e società di Paesi dei mercati emergenti, che sono denominate in valute locali o di paesi aderenti all’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico. Il fondo può detenere sino al 10% in azioni di società dei mercati emergenti, azioni di società di qualsiasi Paese che conducono gran parte dell’attività in un paese dei mercati emergenti; inoltre può investire sino al 49% in attività velocemente e facilmente convertibili in liquidità, solo se nei mercati emergenti non riesce a trovare investimenti conformi al suo obiettivo di investimento.

Anche l’HSBC GIF Global Emerging Markets Bond è gestito da Upadhyay; lanciato nel 2006 il fondo ha un patrimonio di 4,15 miliardi di dollari e investe in obbligazioni di stato dei mercati emergenti in America Latina, Europa dell’Est, Medioriente, Africa e Asia. Per costruire il portafoglio il team di gestione utilizza un’analisi top-down per individuare le preferenze del mercato e i temi di investimento globali più significativi, combinata all’analisi fondamentale dei fattori che hanno un impatto diretto sugli spread sul credito sovrano nei mercati emergenti. Il team mira ad individuare i crediti sovrani in miglioramento, le variazioni intervenute nell’andamento della curva dei rendimenti e i titoli sottostimati.

Jerry Samet è il gestore che fin dall’inizio (dal 2010) si è occupato della gestione del fondo obbligazionario internazionale corporate investment grade HSBC GIF Global High Income Bond. Il comparto offre un elevato livello di reddito e detiene prevalentemente una combinazione di obbligazioni di qualitpa inferiore, che distribuiscono un reddito superiore, emesse da società e governi di qualunque paese; può anche investire in obbligazioni di alta qualità emesse da società e governi di Asia e mercati emergenti e può detenere sino al 20% in obbligazioni il cui reddito proviene da pagamenti regolari come rimborsi di prestiti o mutui (titoli garantiti da ipoteca e titoli garantiti da attività). Il fondo utilizza derivati per gestire i rischi d’interesse e di credito, acquisire esposizioni a valute, migliorare i rendimenti e facilitare il raggiungimento del proprio obiettivo.

Per quanto concerne i Blockbuster azionari troviamo l’HSBC GIF Global Real Estate Equity, un immobiliare indiretto globale con masse pari a 931 milioni di dollari e gestito dal team con a capo Nicholas Leming e Guy Morrell, che offre rendimenti di lungo periodo e investe a livello globale in azioni di società real estate (97,90%). Il comparto può anche investire in azioni di società provenienti da mercati emergenti.

L’HSBC GIF Euroland Equity è un azionario europeo large cap blend con un patrimonio di 696 milioni di euro. Gestito da Frederic Leguay, il comparto investe in modo diversificato e si concentra in società medio grandi, ma con la possibilità di avere una leggera esposizione verso le società di dimensioni più piccole. Il team di gestione utilizza un’analisi top-down, elaborata dall’HSBC Global Investment Strategy Group, unitamente ad una ricerca bottom-up effettuata dagli analisti e dai gestori del comparto, e puo’ passare da un approccio value ad un approccio growth per adeguarsi alle condizioni di mercato.

Con un patrimonio totale pari a 695 milioni di dollari l’HSBC GIF Economic Scale Index US Equity si presenta come un azionario americano large cap blend che mira all’apprezzamento del capitale investendo in società statunitensi medio grandi, ma con la possibilità di avere una leggera esposizione verso le società di dimensioni più piccole. Il comparto mantiene un’ampia diversificazione in termini sia settoriali sia di stile di gestione e i gestori utilizzano un’analisi top-down, elaborata dall’HSBC Global Investment Strategy Group, unitamente ad una ricerca bottom-up. Il rischio viene monitorato tramite un attento controllo dei settori e dei titoli ed una rigorosa disciplina di vendita.

Infine troviamo l’ultimo fondo HSBC con il Marchio Funds People che è rappresentato dall’HSBC GIF Asia ex Japan Equity Smaller Companies. Il comparto gestito dal team composto da Ka Wai Fung e Man Chung Kwan possiede un patrimonio di circa 812 milioni di dollari e mira all’apprezzamento del capitale investendo in società asiatiche (Giappone escluso) e investe in società di grandi e medie dimensioni con possibilità tuttavia di significativi investimenti in società di più piccole dimensioni. Lo stile di gestione prevede un’analisi top-down, elaborata dall’HSBC Global Investment Strategy Group, unitamente ad una ricerca bottom-up effettuata dagli analisti e dai gestori del fondo. Questi concentrano la propria attenzione sull’allocazione per Paese (che viene effettuata in base alla valutazione di vari fattori quali tassi d’interesse, inflazione, valutazioni e politiche dei governi), che rappresenta un importante driver della performance, ottenendo valore incrementale grazie alla selezione dei settori e dei titoli.

Altre notizie correlate


Prossimi eventi