I fondi di Degroof Petercam con il Marchio Funds People


Degroof Petercam AM , la società belga guidata in Italia da Alessandro Fonzi (nella foto), ha dieci fondi con il rating di Consistente Funds People. Il primo è il Petercam Bond Euro Investment Grade. Il fondo, gestito da Ronald Van Steenweghen e Sam Vereecke, ha come obiettivo quello di offrire agli azionisti esposizione al mercato obbligazionario mediante una gestione attiva del portafoglio. Investe principalmente in bond a breve, medio o lungo termine e altri strumenti di debito o titoli equivalenti denominati in euro, con un rating minimo BBB-/Baa3, emessi dai mercati degli Stati membri o non dell’Eurozona.

Il Petercam Equities Eurland è invece un fondo gestito attivamente da Koen Bosquet, Liven Op De Beéck e Guy Lerminiaux, che cerca di battere il suo indice di riferimento, l’MSCI EMU Net Return. Investe in azioni di società la cui sedi principali sono in Paesi membri dell’Eurozona. La strategia d’investimento è il risultato di un focus combinato di analisi tematica top-down e di stock picking bottom-up. La costruzione del portafoglio mira ad acquisire un minor rischio di coda senza evitare nessun settore. Scommette su compagnie growth di qualità. 

Il fondo Petercam Equities World Dividend è gestito da Ignace de Coene e Laurent Van Tuyckom, La strategia include qualsiasi tipo di titolo, con predilezione verso società mediane, che devono mantenere il rendimento per dividendo al di sopra della media del MSCI Index. Sono aziende con bilanci e flussi di cassa solidi, che sopportano i dividendi crescenti e futuri. Una delle chiavi di questa strategia è l’anticipazione e la ferrea disciplina di vendita, sia per evitare possibili tagli di dividendi  che portano le società ad approfittare dei possibili incrementi nelle retribuzioni degli azionisti.

Il Petercam Securities Real Estate è un fondo gestito da Olivier Hertoghe e Damien Marichal. Predilige le mid caps poco analizzate dal mercato che generano una parte significativa di alfa. La selezione dei titoli si basa in un’analisi qualitativa e su un modello di valutazione quantitativo. Investe in azioni di real estate quotate nelle borse europee. Cerca sempre aziende la cui gestione garantiza la crescita dei benefici per la gestione dinamica dei suoi investimenti. Il suo portafoglio ha una composizione geografica equilibrata. Il suo indice di riferimento è il Petercam European Property Shares Index (PEPS).

Il Petercam L Patrimonial, gestito da Michael Broes e Carl Van Nieuwerburgh, è una strategia globale che investe principalmente in bond (nominali e inflation linked, corporate bond high yied e investiment grade e convertibili), azioni, valute e strumenti derivati. Il prodotto segue un processo d’investimento basato su tre metodi per generare alfa: asset allocation top down, selezione e costruzione del portafoglio bottom up.

Il Petercam Equities Agrivalue, gestito da Alexander Roose, ha l’obiettivo di offrire, tramite una gestione attiva del portafoglio, un'esposizione ai titoli di capitale di imprese impegnate nel settore agroalimentare in senso lato. Il fondo investe principalmente (senza alcuna limitazione geografica di qualsivoglia natura) in azioni e/o altri titoli che danno accesso al capitale di imprese direttamente o indirettamente impegnate nella catena di produzione-distribuzione del settore agroalimentare e di altri settori connessi (quali il settore forestale).

Il Petercam Equities Europe, gestito da Koen Bosquet e Guy Lerminiaux, investe invece in titoli di imprese la cui sede legale e/o una parte significativa dei loro attivi, attività, centri di profitto o centri decisionali si trova in Europa. Al momento si concentra soprattutto nella zona euro e in settori come finanza, beni di consumo ciclici, industriali e difensivi. Il Petercam Equities Europe Small Caps, gestito da Bart Geukens e Gilles Lequeux, segue le stesse linee del fondo precedente, anche se si concentra sulle imprese di piccola e media capitalizzazione la cui sede legale e/o una parte significativa dei loro attivi, attività, centri di profitto o centri decisionali si trova in Europa.

Infine il Petercam Balanced Defensive Growth e il Petercam Balanced Dynamic Growth. Sono due fondi bilanciati (il primo prudente, il secondo aggressivo) entrambi gestiti da Johan van Geeteruyen e Dirk Pattyn. Entrambi investono principalmente (senza alcuna limitazione settoriale o geografica di qualsivoglia natura) in valori mobiliari che, in virtù del loro rendimento o plusvalenza, contribuiscono ad accrescere il valore d'inventario, limitando nel contempo i rischi di perdita mediante una diversificazione adeguata. La composizione dei portafogli risponde a limiti d'investimento analoghi a quelli imposti ai fondi pensionistici belgi, con riserva degli investimenti in azioni e/o altri titoli di capitale che, per il primo fondo, possono rappresentare al massimo il 40% del patrimonio netto. Mentre per il secondo il tetto massimo è fissato al 60%.

Professionisti
Società

Altre notizie correlate


Prossimi eventi