I fondi di casa Augustum Opus SIM sono in via di quotazione a Piazza Affari


I fondi di casa Augustum Opus SIM sono in via di quotazione a Piazza Affari. Nata nell’aprile del 2009, Augustum è oggi uno dei più consistenti gruppi di asset management private in Italia. Una realtà indipendente, che offre una consulenza globale in materia di investimenti finanziari e di gestione del portafoglio. “È solo una questione di tempo, siamo in attesa dell’autorizzazione per la quotazione dei fondi New Millenium", racconta l’ad Antonio Mauceri. I buoni risultati, prodotti negli anni dal team di gestione della SIM, hanno permesso alla stessa di sviluppare servizi destinati a clientela istituzionale quali l’attività di gestione, su delega, di alcuni comparti di OICR. In particolare, la Sicav New Millennium ha delegato alla SIM la gestione dei comparti obbligazionari Augustum Corporate Bond, Augustum High Quality Bond ed Augustum Italian Diversified Bond, la Sicav Rinascimento ha delegato alla SIM la gestione dei comparti azionari G.A.M.E.S.

Intanto il gruppo sta per lanciare un nuovo fondo obbligazionario sulle valute, nella fattispecie sul debito di alta qualità dei paesi non G3. Il gruppo conta su 1,2 miliardi di euro di masse in gestione e la taglia media dei portafogli della clientela è pari a 2,8 milioni di euro. “Siamo cresciuti molto nell’ultimo anno”, spiega ancora Mauceri. “A oggi, da inizio 2014, abbiamo raccolto 120 milioni di euro. Diversi istituzionali hanno cominciato a sottoscrivere sia per i loro portafogli sia per quelli dei clienti gestiti alcuni dei nostri fondi. In particolare il nostro comparto flagship, il New Millenium Euro Corporate Bond, ha avuto molto successo”. Il riferimento va soprattutto a piccole banche e fondazioni.

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi