I fondi di BlackRock con il Marchio Funds People


BlackRock ha 20 fondi che hanno il marchio Funds People in Italia. Due hanno il doppio marchio di B (Blockbuster, cioè i più venduti nel mercato italiano) e C (fondi che rientrano nella lista dei Consistenti Funds People). Si tratta dell’BGF Euro Bond, un fondo creato nel 1994 e gestito da Michael Krautzberger, con 5 miliardi di asset, che investe al meno l’80% del suo portafoglio in bond investment grade, e del BGF Euro Short Duration Bond, un prodotto internazionale che investe il 70% degli asset in bond denominati in euro con una duration inferiore a cinque anni e un patrimonio di oltre 9 miliardi.

Il fondo Preferito dai funds selector invece, cioè quello che si guadagna il rating di A è il BSF European Absolute Return, una strategia europea di ritorno assoluto il cuo obiettivo è generare rendimenti positivi indipendentemente dal movimento dei mercati. A tal proposito il prodotto utilizza posizioni long/short nei sui investimenti. Vincent Devlin ha gestito il prodotto dal suo lancio, avvenuto nel febbraio 2009. Nel 2013 Stefan Gries diventa co-gestore. Il fondo ha un patrimonio di oltre 2 miliardi.

I tre fondi Blockbuster

BSF Fixed Income Strategies: è un fondo obbligazionario flessibile il cui obiettivo pe generare rendimenti totali positivi in un ciclo di tre anni. Il prodotto investe almeno il 70% in valori trasferibili in valori a reddito fisso e titoli correlati al reddito fisso (ivi compresi derivati) emessi da, o che forniscano un’esposizione a, governi, agenzie e/o società a livello mondiale.

BGF Global Allocation: si tratta di un fondo misto che investe in scala globale in azioni e bond, senza limiti stabiliti. In condizioni normali di mercati, investe almeno il 70% dei suoi asset totali in bond corporate e titoli di Stato. In generale cerca di scommettere su titoli sottoponderati. Sul versante azionario si concentra sulle small caps e gli emergenti, mentre che sul fixed income può investire in high yield. Lanciato nel 1997 e gestito da Dennis Stattman, Aldo Roldan e Dan Chamby, il prodotto ha un patrimonio di 21 miliardi di dollari. 

BGF European Focus: prodotto gestito da Nigel Bolton e Amy Dey, con 2,3 miliardi di patrimonio e che investe in Europa.

Gli altri fondi con il rating C

Categoria fixed income- Per quanto riguarda i fondi obbligazionario abbiamo il BGF Euro Corporate Bond – un prodotto lanciato nel 2006, gestito da Tom Mondelaers e Jozef Prokes e con più di 1,2 miliardi di euro di patrimonio che investe almeno il 70% in debito investment grade in euro. Un altro fondo obbligazionario è  il BGF USD Short Duration Bond, gestito fa Thomas Musmanno e Scott MacLellan: un fondo con 1,5 miliardi di dollari di asset. È stato lanciato nel 2002 e almeno il 70% degli asset sono investiti in emissioni denominate in dollari con una durata inferiore a cinque anni. Ha il rating C anche il BGF Emerging Markets Bond, un fondo che investe almeno il 70% del portafoglio in bond di società che sviluppano il loro business nei mercati emergenti, sia investment grade che high yield. Il fondo è gestito da Sergio Trigo Paz e Michel Aubenas, è stato lanciato nel 2004 e ha più di 2 miliardi di dollari di patrimonio.

Un’altra strategia è il BGF Global Inflation Linked Bond, un prodotto lanciato nel 2009, con 160 milioni di patrimonio e gestito da Martin Hegarty e Gargi Chaudhuri, che investe almeno il 70% in bond legati all’inflazione. Nella lista dei Consistenti c’è anche il BGF World Bond, che investe il 70% in obbligazioni investment grade e ha una gestione flessibile delle valute. Il fondo ha un track record di poltre 30 anni e al momento conta con un patrimonio di circa 1,6 miliardi di dollari.

Appartiene alla categoria fixed income anche il BlackRock Euro Credit Bond Index Instit. Accumulating, un fondo obbligazionario corporate, lanciato nel 2001 e gestito da Darren Wills che mira a conseguire un rendimento sull’investimento mediante una combinazione di crescita del capitale e reddito, che rispecchi il rendimento dell’indice Citigroup EuroBIG ex-EGBI preso come indice di riferimento del fondo. Infine abbiamo il BGF Fixed Income Global Opps, un obbligazionario flessibile globale, lanciato nel 2007, che si propone di ottenere un rendimento assoluto investendo a livello mondiale almeno il 70% del patrimonio in titoli a reddito fisso denominati in diverse valute emessi da stati, enti pubblici, società. L'esposizione valutaria è gestita in maniera flessibile.

Categoria equity- All’interno dei fondi azionari due investono sull’equity asiatico: si tratta del BGF Asian Growth Leaders Fund e del BGF Asia Pacific Equity Income. Entrambi investono come minimo il 70% dei suoi asset in in titoli azionari (quali azioni) di società con sede o che svolgono la loro attività economica prevalente nella regione Asia Pacifico, escluso il Giappone. 

Il BGF Euro Markets è invece un fondo che investe almeno il 70% dei sui asset globali in azioni di società dei Paesi dell’Eurozona. Lanciato nel 1999, il fondo ha 3,7 miliardi di patrimonio. Un’altra strategia pe il BSF European Opps Extension, prodotto che investe almeno il 50% in small e mid caps. Il BGF European Equity Income è invece una strategia di borsa europea con focus di generazione di rendimento con quasi 4 miliardi di euro in asset gestiti da Andreas Zoellinger e Alice Gaskell.

Il BGF Swiss Small & MidCap Opps invece, lanciato nel 2008, è un azionario che investe almeno il 70% del totale delle sue attività in titoli azionari di società di piccola e media capitalizzazione che esercitano la propria attività prevalentemente in Svizzera, mentre il BGF US Flexible Equity, lanciato nel 2009, si focalizza sui titoli statunitensi.

Altre notizie correlate


Prossimi eventi