Tags: Azionario | SRI |

I fondi che aiutano l’ambiente


Trump rompe il patto sul clima. Come annunciato durante la campagna elettorale, gli Stati Uniti non manterranno gli impegni previsti nell’accordo di Parigi, il più importante trattato degli ultimi anni per contrastare il riscaldamento globale riducendo sensibilmente le emissioni di anidride carbonica, uno dei principali e più pericolosi gas serra. Cina, India e Stati Uniti sono i responsabili del 50% di emissioni CO2 nel mondo e rappresentano i mercati più grandi per le energie rinnovabili, ma stanno ancora facendo poco per sviluppare questo mercato. Sebbene gli investimenti in questo settore siano diminiti, non c’è dubbio che le rinnovabili saranno il futuro della Terra. Nei quattro mercati più grandi (Cina, Usa, Ue e India), le fonti rinnovabili diventeranno la principale fonte di generazione di energia secondo l’Agenzia Internazionale dell’Energia (Aie): da qui al 2040 quasi il 60% di tutta la nuova capacità di energia installata nel mondo verrà da fonti rinnovabili.

Per Jens Peters, chief investment officer di Mirova, la divisione degli investimenti responsabili di Natixis Asset Management, "le soluzioni strutturali e sostenibili sono una strada obbligata e questo tipo di investimento continuerà a crescere in importanza. Ritengo che le aziende impegnate nel fornire una soluzione alle maggiori sfide ambientali e sociali del mondo siano molto importanti per gli investitori a lungo termine. In Mirova riteniamo che l'approccio globale al tema energetico muterà profondamente nei prossimi decenni. Ci stiamo muovendo verso un modello intensivo a basse emissioni di carbonio, e tale passaggio è già in atto. I produttori di turbine eoliche, i developer di tecnologie abilitanti (smart grid, stoccaggio di energia, veicoli elettrici), e l'efficienza energetica nel settore dell'edilizia e dei trasporti sono aree interessanti ricche di nuovi sviluppi".

Per Xavier Chollet, senior investment manager di Pictet Asset Management, che gestisce uno dei fondi campioni di rendimento nel settore delle energie rinnovabili il fattore Trump ha significato portare a zero l’esposizione del portafoglio sui titoli delle rinnovabili prima delle elezioni. La decisione di Trump di abbandonare l'accordo di Parigi nel breve potrebbe fermare il rendimento delle rinnovabili ma, secondo l’analisi di Pictet non può fermare lo sviluppo delle energie pulite. Il settore impiega 2,5 milioni di persone negli Stati Uniti, di cui circa 300 mila solo nel solare, contro i 150 mila nel settore del carbone.

Ecco i migliori fondi azionari per rendimento a 3 anni specializzati in energie rinnovabili:

Nome del fondo Società

Ritorno ann.to a 3 anni (%)

BlackRock Global Funds - New Energy Fund  BlackRock 10,29
RobecoSAM Smart Energy Fund  Robeco 10,19
Vontobel Fund New Power I Vontobel 6,81
Pictet-Clean Energy I USD Pictet 6,73
JSS Sustainable Equity - New Power I EUR J. Safra Sarasin  2,99

Fonte: Morningstar, dati aggiornati al 1/6/2017.

Società

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi