I fondi atterrati in Italia a gennaio


Sono tre i nuovi prodotti di società internazionali che da gennaio sono disponibili alla vendita in Italia. Lyxor/Capricorn GEM Strategy Fund è il nuovo fondo Ucits a strategia long/short su azioni dei mercati emergenti globali messo a punto da Lyxor Asset Management insieme a Capricorn Capital Partners. Il nuovo comparto alternativo rientra nella Sicav Lyxor Newcits IRL Plc e mira a ottenere un apprezzamento del capitale al di là delle condizioni del mercato, assumendo posizioni lunghe e corte in titoli large cap di paesi emergenti globali, con particolare attenzione alla liquidità e alla volatilità. Per quanto riguarda le long position, il team di gestione si concentra sulle società che beneficiano di un vantaggio competitivo sostenibile. Il gestore è Capricon, fund manager istituito nel 2003 in Sud Africa che vanta un'esperienza e una conoscenza approfondita dei mercati emergenti. I componenti del team di gestione, infatti, sono nati, cresciuti e hanno compiuto i propri studi in questi paesi e nel 2008 hanno lanciato la strategia Global Emerging Market Equity.

Swiss & Global Asset Management rende disponibile all'investitore retail italiano il fondo multi asset, multi strategy e multi manager JB Multi Asset Strategic Allocation. La strategia di investimento a bassa volatilità, disponibile dal 2008 per la clientela istituzionale, è gestita dal team MACS (Multi Asset Class Solutions) del gruppo, sotto la guida di Massimo De Palma. Il comparto investe in un ampio spettro di strumenti con un budget di rischio complessivo predefinito, espresso in termini di Var (Value at Risk) nella misura del 3% mensile (equivalente ad una volatilità massima di circa il 4,5% su base annua). 

La Française registra e lancia in Italia il nuovo fondo high yield globale LFP S&P Capital IQ Fund-LFP R2P Global High Yield. La distribuzione si avvale delle tre piattaforme italiane Banca Ifigest, Online SIM e Copernico SIM. Il comparto nasce dal sodalizio tra La Francaise e S&P Capital IQ e impiega nel processo di selezione dei titoli il modello "risk to price (R2P)", strumento proprietario di Standard & Poor's che identifica le obbligazioni corporate valutate dal mercato in modo inadeguato. Si tratta infatti di un fondo che investe nell'universo internazionale high yield, ossia in obbligazioni con rating creditizio inferiore a investment grade con l'obiettivo di sovraperformare l'indice Barclays global high yield corporate, garantendo una copertura in Euro su un orizzonte temporale di tre anni.

 

Società

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi