Golfo Persico, arriva il fondo Duemme GGC Markets


Presentato ieri a Milano e domani a Roma, il fondo Duemme GCC Markets sarà disponibile a partire dalle prossime settimane. Come già anticipato lo scorso 7 ottobre da Funds People, Duemme SGR e ADS Securities hanno intrapreso una partnership, con l'obiettivo di offrire agli investitori nuove opportunità d'investimento. Il nuovo fondo investe sui mercati dei Paesi membri del Gulf Cooperation Council, e avrà le seguenti caratteristiche: sarà un fondo bilanciato che investirà principalmente in strumenti azionari e obbligazionari di emittenti con sede in un Paese membro del GCC e Paesi limitrofi o in società che svolgono le loro principali attività commerciali nei Paesi GCC e limitrofi. Potrà investire fino al 50% (minimo 30%) in strumenti di natura obbligazionaria, fino al 70% (minimo 30%) in strumenti di natura azionaria, e avrà come benchmark di riferimento al 60% S&P GCC Composite e al 40% Barclays GCC credit + HY.

Il fondo opererà con una strategia di investimento di tipo flessibile, orientata alla diversificazione in funzione delle prospettive a medio e lungo termine e con uno stile di gestione attivo, rivolto alla ricerca delle migliori opportunità di investi­mento all’interno dell’universo geografico di riferimento, adottando nel contempo tecniche di controllo del rischio e un obiettivo di volatilità compresa in un range del 5-8%. ADS Securities fornirà a Duemme SGR la ricerca, la selezione e la consulenza in materia d’investimenti sui mercati di riferimento. La società infatti, che ha sede ad Abu Dhabi, è caratterizzata da una forte presenza locale.

 “Siamo molto soddisfatti di aver individuato in ADS Securities il partner giusto per offrire ai nostri clienti la possibilità di investire in mercati ed economie ancora poco esplorati dagli investitori globali – commenta Filippo Di Naro, amministratore delegato di Duemme SGR – e che stanno attraversando un periodo di grande espansione. Il fondo Duemme GCC Markets consente inoltre di ottimizzare la diversificazione degli investimenti non solo tra aree geografiche, ma anche riguardo a classi di attività, valute e singoli strumenti finanziari”. Secondo Philippe Ghanem, vice presidente di ADS Securities, il "GCC ha un elevato reddito pro capite e i ricavi non legati alle attività petrolifere ora guidano la crescita nella regione. Consigliamo sempre agli investitori di porre attenzione alla performance delle azioni del CCG rispetto ad altri mercati emergenti e siamo sicuri che saranno soddisfatti dal potenziale che esiste”.
 
 

Professionisti
Società

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

I più letti

Prossimi eventi