Tags: Business |

GIS SRI Ageing Population, come sfruttare le opportunità della 'silver economy'


Per Franca Perin, head of Socially Responsible Investments (SRI) di Generali Investments, "l’invecchiamento della popolazione è un trend demografico di lungo periodo inevitabile, che porterà con sé cambiamenti significativi per le nostre società e i nostri modelli economici".  Il numero degli over 60 cresce in maniera più rapida rispetto al resto della popolazione mondiale nel suo complesso, e dovrebbe raddoppiare entro il 2040. Per quella data, la quota di ultrasessantenni sul totale delle popolazione mondiale dovrebbe passare dall’attuale 11% al 17%, vale a dire 1,7 miliardi di persone. 

E proprio per investire nelle opportunità offerte dalla 'silver economy', Generali Investments ha sviluppato la nuova strategia di investimento SRI Ageing Population.  Il fondo GIS SRI Ageing Population, lanciato nell'ottobre scorso e gestito dal 1º marzo da Eric Biassetteè stato creato per beneficiare del trend di lungo termine dell’invecchiamento della popolazione investendo in società che sono esposte a questo mercato in fase di crescita e applicando un filtro basato su criteri SRI (Socially Responsible Investments) nonché sulla tematica sottostante. Il modello dapprima individua aziende solide che siano esposte a questo trend e che seguano un modello di business sostenibile, e infine le sceglie, a patto che esse soddisfino lo screening SRI di Generali Investments e garantiscano ritorni sopra la media. Generali Investments ha identificato tre pilastri di investimento ben posizionati per catturare il tema dell’invecchiamento della popolazione: prodotti sanitari, beni di consumo e risparmio & pensioni. Per soddisfare contemporaneamente sia i pilastri di investimento che i criteri SRI di Generali Investments, da un primo screening di circa 450 compagnie nell’universo investibile di base si finisce per investire in circa sessanta titoli finali.

“Il nostro metodo SRI si propone di supportare le aziende nel loro sforzo di servire questo mercato in crescita, sfidandole al tempo stesso a migliorare e rinforzare il loro approccio alla sostenibilità e il loro management”, spiega Perin. Generali Investments gestisce attualmente 28,6 miliardi di euro in portafogli SRI-compliant.

 

Professionisti
Società

Altre notizie correlate


Prossimi eventi