Generali amplia la gamma obbligazionaria


E’ stato presentato Generali Investments Global Solutions Fund Bridge 2021, un nuovo comparto del fondo Generali Investments Global Solutions Fund dedicato agli investitori che desiderano un portafoglio obbligazionario diversificato capace di offrire una cedola annua e il rimborso del capitale alla scadenza nel 2021. Il fondo è gestito, per alcune classi di appartenenza, con l’obiettivo di distribuire una cedola minima per quota nei primi quattro anni, e una cedola variabile nel quinto anno dal lancio.

“Con Bridge 2021 aggiungiamo un elemento di grande valore alla nostra gamma di soluzioni di investimento”, ha detto Paolo Casadonte, head of Sales Italy di Generali Investments. “Facendo leva sulla capacità di Generali Investments di definire soluzioni personalizzate per i suoi distributori, questo prodotto è frutto della collaborazione con un gruppo di collocatori che mirano a fornire ai loro clienti prodotti semplici, trasparenti e con un chiaro obiettivo di investimento. Bridge 2021 trae vantaggio da una delle principali competenze che contraddistinguono Generali Investments – la ricerca proprietaria macroeconomica e sugli strumenti di credito.”

Bridge 2021 investe su un portafoglio globale di circa 30-40 obbligazioni denominate in euro o dollari, sia investment grade che high-yield, con l’obiettivo di creare un portafoglio in linea con gli obiettivi prudenziali del fondo. Il fondo beneficia delle comprovate competenze di Generali Investments nella gestione di investimenti obbligazionari, con 318 miliardi di euro in questa classe di attivi. La gestione è supportata dal team di ricerca macroeconomica, forte di 14 analisti, che elabora previsioni sulle principali variabili macroeconomiche e sulle tendenze dei mercati, nonché formula le aspettative di rendimento. Il team di ricerca sul credito, composto da 18 professionisti, e un’attenta gestione  del rischio integrano e potenziano il processo di investimento e le scelte di gestione.

Il fondo è gestito da Fabrizio Viola (CFA charterholder) e senior portfolio manager sugli strumenti di credito Investment Grade. La gestione è inoltre supportata da Stefano Perin (CFA Charterholder), senior portfolio manager sugli strumenti di credito High Yield.  

Professionisti
Società

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi